Strage in Cina: 40 persone muoiono sotto una frana

1

GUARDA IL VIDEO

(Meridiana Notizie) Roma, 11 luglio 2013 – Il maltempo, che ha colpito la Cina, fa le sue vittime nella provincia di Sichuan. Tra le 30 e le 40 persone sono rimaste sepolte sotto una frana. La città interessata dallo smottamento è Zhongxing, ed è avvenuto dopo numerosi giorni di piogge torrenziali, che hanno inondato diverse zone della regione.Cina_frana2

Le forti piogge sono iniziate lo scorso fine settimana e, secondo i dati forniti dai media di Stato,  hanno sconvolto la vita di più di 508.000 persone in Sichuan e Yunnan, danneggiando circa 300 case, e costringendo all’evacuazione circa 36.800 persone. Si contano 12 dispersi in seguito al crollo di un ponte a Jiangyou, abbattuto dalla forza del fiume che da 50 anni a questa parte non era mai risultato così pieno e violento.

Secondo quanto comunicato dall’agenzia di stampa Xinhua, sul luogo della frana stanno intervenendo più di 100 soccorritori con i cani da ricerca. La frana misura circa due chilometri quadrati e ha danneggiato almeno 11 case. Testimoni oculari hanno riferito ai media locali che la frana è caduta con una velocità inimmaginabile: pietre e detriti sono rotolati giù per la collina coprendo circa otto case in meno di tre minuti.

Il servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Cronaca

Parmitano chiama Bambino Gesu, i piccoli pazienti intervistano l’astronauta italiano

90 anni Cnr, a lezione dal Nobel Serge Haroche per capire l’atomo di Bohr

Lavoratori Usb in presidio sotto la Regione: la giunta intervenga, la crisi non e’ solo nostra

Print Friendly, PDF & Email
Share.