Ad un anno dalla sua scomparsa il Maxxi ricorda Renato Nicolini, l’inventore dell’Estate Romana

1

GUARDA IL VIDEO

Ad un anno dalla sua scomparsa amici e collaboratori si sono riuniti per ricordare colui che ha avuto il merito di teatralizzare la città di Roma, o meglio di colui che inventò l’Estate Romana.

(MeridianaNotizie) Roma, 12 luglio 2013 – Talk e testimonianze, reading di poesie, film e proiezioni hanno inondato il Maxxi dell’”effimero” ricordo di Renato Nicolini. Ad un anno dalla sua scomparsa amici e collaboratori si sono riuniti per ricordare colui che ha avuto il merito di teatralizzare la città di Roma, o meglio di colui che inventò l’Estate Romana. renato-nicolini2

Nicolini concepì e realizzò la grande manifestazione culturale d’avanguardia e di massa, una stagione di arte, cinema, musica, poesia e teatro che concluse gli anni Settanta e aprì gli Ottanta facendo della Capitale “una città che, almeno un poco, era la casa di tutti”. Per chi l’ha vissuto, l’intellettuale, ebbe il merito di riuscire a costruire a Roma una rete culturale in grado di crescere costantemente. Lo definiscono come un anima giovane e utopica e proprio queste sue caratteristiche gli permisero di far discutere tra loro le varie anime che abitavano culturalmente Roma.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Eventi

Parmitano va a “fare due passi”, è il primo italiano a spasso nello spazio

Tradizione e fashion si coniugano nella nuova collezione invernale LIST

Print Friendly, PDF & Email
Share.