Da Censis e PMI per Roma serve più servizi e recupero urbano. Marino punta su Casa dell’Artigianato

4

GUARDA IL VIDEO

L’Alleanza PMI Roma 97.6 presenta al Sindaco Ignazio Marino “Un’agenda urbana per Roma”, la ricerca del Censis sulle aspettative dei romani per una nuova organizzazione urbana.

(MeridianaNotizie) Roma, 25 luglio 2013 – Il 56,1% dei romani considera accettabile la vivibilità di Roma, il 24,3% la considera insufficiente e l’8% si trasferirebbe altrove. E’ quanto emerge da “Un’agenda urbana per Roma“, la ricerca del Censis sulle aspettative degli abitanti della capitale. L’analisi  è stata presentata al Sindaco Ignazio Marino in occasione della prima uscita pubblica dell’“Alleanza PMI Roma 97.6”. censis 1

Le tante serrande che si sono abbassate tra il 2008 e il 2012 sono il segno tangibile per l’81% dei romani, della crisi che sta colpendo l’Urbe. L’occupazione, come sottolinea il direttore del Censis Giuseppe Roma, è infatti scesa dal 62,6 % al 61%. In risposta ai dati forniti dal Censis, il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha considerato come obiettivo non più rinviabile “la realizzazione della Casa dell’artigianato”. L’Alleanza è stata siglata il 16 luglio tra le associazioni delle piccole e medie imprese di Roma e provincia, con l’intento di richiamare su quel 97,6% dell’economia del territorio l’attenzione che merita, come denuncia Maurizio Flammini, portavoce dell’Alleanza PMI Roma 97.6 e presidente FederLazio.

Il servizio di Simona Berterame

Altre videonews su Politica:

I “valori non negoziabili” al centro dell’impegno e dell’unità dei politici cattolici

“Internazionalizzare per crescere”, le imprese del “Made in Italy” raccontano il loro successo all’estero

500 mila firme per salvare la giustizia italiana, anche il Pdl firma il referendum dei radicali

Print Friendly, PDF & Email
Share.