Pedonalizzare i fori imperiali e riqualificare le periferie: la ricetta di Sel per la Capitale

1

GUARDA IL VIDEO

(MeridianaNotizie) Roma, 9 luglio 2013 – Dalla pedonalizzazione dei Fori Imperiali alla riqualificazione delle periferie, dall’emergenza abitativa alla raccolta differenziata porta a porta.SEL All’indomani della riunione congiunta tra le giunte capitoline e regionali, Sinistra Ecologia Libertà traccia le linee programmatiche del partito, ponendosi come forza di governo e di cambiamento.

Sel non vuole essere la sinistra del ‘+1’ – ha sottolineato Gianluca Peciola, Capogruppo del partito in Campidoglio – Per costruire un progetto per i cittadini, i temi da affrontare insieme alla coalizione saranno la mobilità pubblica, la formazione professionali ed il rilancio dei servizi sociali. Dobbiamo mettere al centro dell’attenzione le grandi questioni sociali che la crisi sta facendo emergere”. Secondo Peciola quella del centro sinistra è “una scommessa strategica, alternativa all’inciucio che Pd e Pdl stanno costruendo a livello nazionale. Il Paese è immobile, invece la Regione e il Comune vanno avanti veloci”.

Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio ha ribadito come tra i progetti al centro dell’attenzione c’è la rigenerazione urbana, “individueremo nei prossimi due mesi le aree fondamentali per ripensare la città”, poi “il sostegno economico che la regione deve a Roma Capitale, e quindi il discorso sull’area metropolitana, la partecipazione, la trasformazione del tpl e il tema generale del sostegno ad un altro modello di sviluppo fondato sull’innovazione tecnologica, la conversione ecologica, l’inclusione sociale e l’idea di un utilizzo più efficace possibile dei fondi europei, che sono risorse fondamentali per far fare a Roma un salto di qualità”.

 “Gli elettori ci hanno consegnato una grande domanda di cambiamento – ha commentato Giancarlo Torricelli, coordinatore Sel dell’area metropolitana – prima a Zingaretti, poi a Marino ed infine ai presidenti dei Municipi. Sel è pienamente impegnata dentro questa coalizione, con incarichi importanti, perciò pensiamo che ora sia il momento di cominciare a tradurre in atti amministrativi concreti i propositi della campagna elettorale

In merito alla questione casa, per Torricelli è importante che “Comune, Regione e Governo ridefiniscano a breve un intervento che sia in grado di affrontare quella che rischia di configurarsi come un’emergenza esplosiva. Noi alla Regione chiediamo il rifinanziamento della legge sul reddito di cittadinanza. Apprezziamo molto il rifinanziamento della cassa integrazione, ma pensiamo che non sia sufficiente ad affrontare una crisi sociale così profonda”.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di politica

Bettini smuove le acque del Pd in vista del congresso: “eliminiamo le correnti e apriamo a Renzi”

“Restitution day”, deputati MS5 srotolano maxi-assegno in piazza Montecitorio

Caso De Salazar, aut aut di Fratelli D’Italia: rinunci all’incarico o lo denunciamo

Print Friendly, PDF & Email
Share.