Inaugurato il Poliamburatorio “Clauzetto”, simbolo di una sanità di prossimità e di qualità nel Lazio

1

GUARDA IL VIDEO

Un gruppo di contestatori, nel corso dell’evento, sono intervenuti chiedendo informazioni sui fondi stanziati dal Campidoglio per la pedonalizzazione dei Fori imperiali

(MeridianaNotizie) Roma, 29 luglio 2013 – Taglio del nastro a Labaro per il nuovo poliambulatorio “Clauzetto” nel XV Municipio che sostituisce la vecchia struttura di via Offanengo. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del sindaco Ignazio Marino e del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che hanno visitato i locali accompagnati dal presidente del XV Municipio, Daniele Torquati e dal Direttore Generale dell’ASL Roma E, Angelo Tanese. I lavori del presidio territoriale polifunzionale sono cominciati lo scorso gennaio e sono stati ultimati il 31 maggio. poliambulatorio2

Gli spazi, per una superficie complessiva di 1.200 mq, sono stati allestiti per offrire un presidio territoriale nuovo, con un ampliamento dell’offerta ai cittadini utilizzando percorsi cromatici per favorire l’orientamento della struttura, definendo e identificando gli ambienti in modo immediato tramite colori, infondendo un senso di tranquillità e di stabilità emotiva. Il costo dei lavori è stato di 517mila euro, come ha dichiarato il direttore Tanese. Tra le attività che fornisce l’ente il consultorio familiare, il servizio vaccinazioni, il centro prelievi, l’ambulatorio infermieristico, la specialistica ambulatoriale.

“Strutture come questa – ha detto Marino – sono importantissime perché riescono ad offrire quella assistenza e prevenzione delle malattie che le persone sarebbero altrimenti portate a cercare negli ospedali. Se oggi vogliamo vincere la sfida della sanità e della salute dobbiamo avere luoghi al di fuori degli ospedali dove le persone possano accedere per servizi che non gravino sull’organizzazione di un ospedale: è meglio per i pazienti, costa meno alla sanità pubblica ed è più efficace”.

“Qua non c’è solo la tecnica ma anche il cuore e lo spirito di servizio di chi lavora in questa struttura – ha detto Zingaretti – scusate se finora siete stati costretti a lavorare in un posto schifoso”, quale era il precedente ambulatorio. Zingaretti ha ribadito che “strutture come questa sono ciò che serve nel Lazio per uscire dal disavanzo puntando sulla deospedalizzazione, sulla prevenzione e sull’integrazione socio-sanitaria”.

Sia il primo cittadino che Zingaretti hanno poi replicato al gruppo di contestatori che, nel corso dell’evento erano intervenuti chiedendo informazioni sui fondi stanziati dal Campidoglio per la pedonalizzazione dei Fori Imperiali. “La sensazione che ci da’ la vostra contestazione è che vi dia fastidio che le cose a Roma vadano bene”, ha dichiarato Zingaretti.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Sanità:

Allerta caldo, Regione Lazio e S. Egidio in campo per gli anziani

Trasparenza e valutazione nelle prestazioni sanitarie la base per una nuova sanità del lazio

“Insieme contro il cancro”: nasce la fondazione che unisce medici, pazienti e istituzioni in favore della ricerca

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.