8 ettari di area boschiva incendiati per una lite. Arrestato un 51enne

2

GUARDA IL VIDEO

Il piromane deteneva all’interno della propria abitazione alcune piante di marijuana.

(MeridianaNotizie) Roma, 20 agosto 2013 – Una banale lite con il proprietario di casa terminata nelle fiamme. I militari nella tarda mattinata di ieri sono intervenuti sul lungomare di Tor San Lorenzo dove si era sviluppato un incendio di grosse dimensioni, che aveva interessato circa di 200 arbusti, per un totale di circa 8 ettari all’interno di un’area boschiva privata di proprietà di un noto avvocato della zona. Le fiamme,INCENDIO MARIJUANA 2 che hanno generato danni per oltre 50.000 euro, si sono sviluppate velocemente  grazie alle condizioni climatiche favorevoli e senza un intervento immediato avrebbero certamente lambito le abitazioni all’interno dell’area.

Le indagini, avviate dai Carabinieri della Stazione di Marina Tor San Lorenzo, hanno portato all’arresto di un 51enne italiano, di origine argentina e con alcuni precedenti penali, responsabile di incendio boschivo, fabbricazione o detenzione di materie esplodenti. All’interno dell’abitazione dell’incendiario, le forze dell’ordine hanno inoltre trovato alcune piante di marijuana. Secondo una prima ricostruzione il gesto potrebbe essere riconducibile ad una discussione che l’uomo avrebbe avuto nelle stessa mattinata con la  vittima, nonché proprietario dell’abitazione dove lo stesso dimora, per problemi legati all’affitto. L’uomo, a bordo della propria autovettura, si sarebbe portato lungo una strada perimetrale l’area boschiva e dopo aver appiccato l’incendio, presumibilmente mediante il lancio di una bottiglia incendiaria, si sarebbe dileguato velocemente.

Altre videonews su Cronaca:

Tivoli trema, avvertita una scossa di magnitudo 2.9

Ritrovati i due gemellini scomparsi a Roma. Erano al mare con un amico di famiglia

Russia: straripa il fiume Amur. 121 città sono state sommerse

Print Friendly, PDF & Email
Share.