Bradley Manning condannato a 35 anni di carcere

1

GUARDA IL VIDEO

Wikileaks su Twitter: “Una significativa vittoria strategica, Manning potrà essere rilasciato in meno di 9 anni”

(MeridianaNotizie) Roma, 22 agosto 2013 – Bradley Manning, il militare sotto l’occhio del ciclone per l’accusa di aver trasmesso 700.000 documenti segreti sulle operazioni militari americane in Iraq e Afghanistan diplomatici al fondatore di Wikileaks, Julian Assange, dovrà scontare 35 anni di carcere. Lo ha deciso il tribunale militare di Fort Mead. Oltre alla pena,Bradley Manning 3 Manning sarà congedato con disonore e perderà la paga e la diaria da soldato.

Si chiude così il processo Manning. La “talpa” nell’esercito Usa rischiava fino a 60 anni di carcere, richiesti dall’accusa.  Due settimane fa il 25enne era stato dichiarato non colpevole dell’accusa di “aiuto al nemico”, per la quale rischiava l’ergastolo. Immediata e positiva la reazione di Wikileaks via Twitter: “Una significativa vittoria strategica, Manning potrà essere rilasciato in meno di 9 anni, 4,4 secondo un calcolo”. Una volta saputo il verdetto, il suo legale David Coombs ha annunciato che chiederà al presidente Obama la grazia per conto del suo assistito. Amnesty International e il Bradley Manning Support Network hanno presentato una petizione online per chiedere la grazia al presidente americano.

servizio di Francesca Ferrajolo

Altre videonews su Cronaca:

Sicurezza agroalimentare, sequestrate 510 tonnellate di concentrati di succo d’arancia nella Piana di Gioia Tauro

La Sidney Opera House diventa di LEGO

Incidente grave a Fukushima, fuga d’acqua contaminata pari a 300 tonnellate

Print Friendly, PDF & Email
Share.