Dipendenti pubblici a scuola contro la corruzione. Siglato accordo tra Regione Lazio e SNA

2

GUARDA IL VIDEO

Organizzati seminari, tavole rotonde, corsi e attività di ricerca in materia di anticorruzione e trasparenza.

(MeridianaNotizie) Roma, 5 agosto 2013 – Rafforzare la lotta alla corruzione e aumentare la trasparenza, sono gli obiettivi siglati oggi con l’accordo tra Regione Lazio, la Scuola Nazionale dell’Amministrazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri (SNA) e l’Istituto di Studi Giuridici Arturo Carlo Jemolo. Per due anni i dipendenti della regione, degli enti locali e delle aziende sanitarie locali potranno partecipare a seminari, tavole rotonde, corsi e attività di ricerca, organizzate al fine di conseguire una maggiore formazione in materia di anticorruzione e trasparenza. Regione Lazio

La formazione dei dipendenti pubblici sarà gestita dalla SNA stessa, come ci spiega il presidente Giovanni Tria:”Questo è il primo accordo che firmiamo con una importante regione è molto importante. La SNA è incaricata dalla legge anticorruzione di curare la formazione per costruire un sistema di prevenzione del rischio di corruzione. Con la Regione Lazio potremo sperimentare un sistema innovativo in questo senso”.

La Regione Lazio, prima in Italia a siglare questo tipo di accordo, coprirà i costi per la formazione attraverso l’istituto Jemolo e l’Agenzia sviluppo amministrazioni pubbliche. “Nel Lazio l’anticorruzione diventa una priorità” come dichiara il Presidente Nicola Zingaretti.

Il servizio di Diana Romersi

Altre videonews di Lazio Regione

Accordo tra Regione Lazio e Mise per il rilancio area produttiva Anagni, stanziati 80 mln di euro

Nel Lazio ci sono 398 leggi vecchie e inutili, Zingaretti dà il via alla semplificazione normativa

Discarica a Falcognana, il Consiglio Regionale rimette a Sottile e Orlando la decisione

Print Friendly, PDF & Email
Share.