La Cina piegata dal maltempo: siccità e alluvioni record

2

GUARDA IL VIDEO

Almeno 5 le vittime nello Shanxi, provincia fra le più colpite.

(MeridianaNotizie) Roma, 13 agosto 2013 – Piegata da un meteo schizofrenico, la Cina è spaccata fra siccità nelle regioni centro-orientali e le peggiori alluvioni che il nord-est abbia mai visto in 30 anni. Almeno 5 le vittime nello Shanxi, provincia fra le più colpite, insieme a quella di Heilongjiang, al confine con la Russia.CHINA-WEATHER-FLOODS

Complici  le piogge torrenziali che proseguono da giugno, il livello del fiume che attraversa la città di Heihe ha superato il livello record delle inondazioni del ’98 e non accenna ad arrestarsi. Reclutati per far fronte all’emergenza anche i dipendenti del posto di frontiera: “Lavoriamo giorno e notte – dicono – e insieme alla polizia monitoriamo il livello delle acque”.

Ormai del tutto allagata l’isola di Daheihe: francobollo di terra di fronte alla città, spartito fra Cina e Russia. Evacuati abitazioni e uffici, qui alla frontiera non restano ormai che le acque del fiume. Libere di transitare, senza permessi né passaporti.

Altre videonews di Cronaca

Di corsa sui tacchi, a Kiev un centinaio di donne si sfidano

“No alla discarica della Falcognana”: cittadini protestano davanti alla Regione Lazio

Premier-autista, ad Oslo il primo ministro interroga gli elettori al volante di un taxi

Print Friendly, PDF & Email
Share.