Parte l’asta dei vecchi immobili, la nuova sede della Provincia sempre più vicina

3

GUARDA IL VIDEO

Sia il compendio di via delle Tre Cannelle che il palazzo di via dei Prefetti sono sottoposti a diritti di prelazione da parte del Mibac: entrambe, infatti, sono stati dichiarati di interesse culturale

Parte la vendita del patrimonio della Provincia di Roma, disposta nell’ambito dell’operazione per la nuova sede all’Eur Castellaccio. Bnp Paribas, banca che gestisce il fondo in cui sono confluiti gli immobili, lo scorso 31 luglio ha infatti annunciato l’avvio dell’asta pubblica. Nell’elenco pubblicato dal gestore, anche “gioielli” nel cuore del centro storico di Roma. Il valore complessivo delle 20 unità immobiliari in vendita, fissato come base d’asta, è di oltre 170 milioni di euro. gioielli

Tra i pezzi di pregio: l’intero stabile in via delle Tre Cannelle, compresa l’autorimessa, per un valore a base d’asta di 36.800.000 di euro; diverse porzioni di Palazzo Incontro in via dei Prefetti per oltre 49 milioni. Sia il compendio di via delle Tre Cannelle che il palazzo di via dei Prefetti sono sottoposti a diritti di prelazione da parte del Mibac: entrambe, infatti, sono stati dichiarati di interesse culturale.

Esclusi da questa prima tranche, invece, l’immobile di piazza San Lorenzo in Lucina, sede del comando provinciale dei carabinieri, altri in piazza del Popolo, tra cui la sede del comando regionale dei carabinieri, e un intero compendio in piazza Giuseppe Gioacchino Belli a Trastevere.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Cronaca:

“Gli Anziani Sono Un Valore”. L’assessore Cutini Visita il Centro Alzheimer di via Laurentina

Codici lancia Sos sanità romana e laziale, istituito il forum “Sanità e servizi alla persona”

Minacce terroristiche verso gli Usa, a Roma la Questura intensifica i controlli alle Ambasciate

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.