Pedonalizzazione Fori Imperiali, è ancora un rebus la segnaletica

1

GUARDA IL VIDEO

Scarsa la segnaletica nell’area del Colosseo e i vigili fanno il possibile

(MeridianaNotizie) Roma, 9 agosto 2013 – Del parco archeologico più grande d’Europa c’è ancora ben poco nel centro della città eterna. Ma se l’aerea culturale è ancora un sognopedonalizzazione2 lontano, remota è pure la possibilità di una viabilità che non faccia impazzire i romani. A sei giorni di distanza dalla pedonalizzazione di un tratto di Via dei Fori Imperiali, da Largo Corrado Ricci a Piazza del Colosseo, la confusione regna sovrana tra gli automobilisti e i vigili che di fatto si trovano a dover gestire tutto il traffico. Se le auto private sono assenti nell’area che circonda il Colosseo, lo è pure la segnaletica che informa gli automobilisti, già tormentati dal caldo, su dove e come devono svoltare.

Tutta l’aerea compresa tra Via di San Gregorio, via Cavour, via Labicana e via Merulana si trova di fatto ad essere governata non da cartelli esplicativi, ma da uomini in divisa che si sbracciano per dirigere un traffico impazzito. Un traffico che coinvolge non poche strade: Via degli Annibaldi e via Nicola Salvi a senso unico verso piazza del Colosseo; via Labicana a senso unico in direzione di via Merulana con due carreggiate separate da una corsia preferenziale centrale. Da via di San Gregorio, in arrivo alla piazza del Colosseo, doppia possibilità: per i veicoli diretti nella zona di Termini-Esquilino per accedere alla carreggiata sinistra di via Labicana da dove si può prendere via Merulana verso Porta Maggiore. Insomma, un vero e proprio rebus di deviazioni e cambiamenti forse non gestiti adeguatamente dalla giunta Marino.

Disagi di cui si è reso conto oggi il Campidoglio che ha convocato una riunione per affrontare e risolvere le criticità emerse, a valle della nuova viabilità nella zona Colosseo, in via dei Serpenti. Due le decisioni assunte dal tavolo – al quale hanno partecipato la presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi e l’assessore municipale alla mobilità Anna Vincenzoni: l’inversione del senso di marcia del tratto di via dei Serpenti tra via Nazionale a via Panisperna e modifica del semaforo di uscita di via dei Serpenti che consentirà sia di attraversare via Cavour e imboccare via degli Annibaldi e, inoltre, svoltare a sinistra e imboccare via Cavour in direzione Termini. E’ stata presa inoltre in esame la richiesta del Presidente del primo municipio Sabrina Alfonsi di modificare il percorso del bus elettrico 117 facendo sì che rientri all’interno del quartiere Monti, la  cui fattibilità tecnica sarà valutata nei prossimi giorni. E’ inoltre confermato che da domani mattina la polizia di Roma Capitale sarà presente lungo via dei Fori Imperiali e via Labicana a controllare con gli autovelox mobili che il limite di velocità dei 30km/h sia rispettato. Molti uomini, ma forse pochi mezzi insomma in questa Roma che si apre a una nuova era culturale e ambientale e chiude le porte a una viabilità degna delle altri grandi capitali europee.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Metro C, da oggi stop dei cantieri. 2 mila operai in mobilità: “ il debito è da pagare subito”

Approvato il decreto “svuota carceri”. Contrari Lega e M5S

Via libera alla discarica di Falcognana: cittadini in rivolta, domenica vanno dal Papa

Print Friendly, PDF & Email
Share.