Rapinava con coltello da sub tabacchi e farmacie ad Ostia, 3 colpi in una settimana. Arrestato 44enne romano

3

GUARDA IL VIDEO

Aveva sempre lo stesso modus operandi: armato di un grosso coltello da sub, entrava nell’esercizio commerciale indossando guanti di lattice e occhiali da sole

(MeridianaNotizie) Roma, 10 agosto 2013 – Ha messo a segno tre rapine in una settimana, le prime due ai danni della tabaccheria di Piazza Scipione Africano (il 27 ed il 30 luglio scorso) ed una ai danni della farmacia di Via delle Repubbliche Marinare (il 3 agosto) e, probabilmente, era pronto a colpire ancora. B.C., 44enne pregiudicato romano, nullafacente, è stato fermato dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Ostia, in piazza dei Piroscafi, al termine di brevi e serrate indagini. foto rapinatore seriale ostia

Il rapinatore era solito utilizzare sempre lo stesso modus operandi, armato di un grosso coltello da sub, entrava nell’esercizio commerciale scelto, indossando anche guanti in lattice per non lasciare impronte ed occhiali da sole per coprirsi parzialmente il viso ed in pochi secondi, sotto la minaccia del grosso coltello, si faceva consegnare l’incasso, fuggendo poi a piedi. Immediate sono scattate le indagini dei Carabinieri che grazie alle immagini delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza presente all’interno delle attività commerciali ed ai trascorsi penali del 44enne, sono riusciti a risalire alla sua identità. Così dopo il riconoscimento fotografico effettuato dalle vittime, i militari dell’Arma lo hanno rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l’accusa di rapina aggravata. La successiva perquisizione effettuata presso la sua abitazione ha permesso ai Carabinieri di rinvenire il grosso coltello da sub utilizzato per le rapine che è stato sequestrato. Proseguono le indagini dei Carabinieri per accertare se l’uomo possa essere l’autore anche di altre rapine commesse negli ultimi mesi ad Ostia. Per B.C. dopo l’arresto, si sono spalancate le porte del carcere capitolino di Regina Coeli, dove rimane in attesa di essere interrogato dall’A.G. competente.

Il servizio di Domenico Lista

Altre videonews di Cronaca:

Trapianti da record, dal Policlinico Umberto I un fegato nuovo per un cittadino greco

Pedonalizzazione Fori Imperiali, è ancora un rebus la segnaletica

A Porto Empedocle 180 emigrati dei 235 arrivati fuggono dalla termostruttura della protezione civile

Print Friendly, PDF & Email
Share.