Rievocato il miracolo della Madonna della neve. Quest’anno dedica a Papa Francesco

4

GUARDA IL VIDEO

Un pensiero speciale nella serata della rievocazione è andato a Papa Francesco attraverso l’icona della Madonna Salus Populi Romani,  tanto cara al pontefice

(MeridianaNotizie) Roma, 6 agosto 2013 – Numerosi autori cristiani narrano di un ricco patrizio romano, Giovanni, che nella notte del 4 agosto del 352 d.C. vide in sogno la Vergine Maria che chiedeva di costruire una basilica nel luogo dove il mattino seguente avesse trovato della neve fresca. Giovanni l’indomani corse da Papa Liberio che confessò di aver fatto lo stesso sogno. Il prodigio si avverò e per ordine del Pontefice stesso, fu tracciata la pianta di una grandiosa basilica, finanziata dal patrizio, esattamente dove cadde la neve ad agosto. miracolo-neve-roma2

E da 30 anni il rione Monti rievoca quella nevicata eccezionale, con effetti speciali, giochi di luce, raggi laser, archi riflessi, scie colorate e tanta musica. Lo spettacolo è firmato, dall’architetto Cesare Esposito, il primo a capire quanto importante fosse ricordare a tutti che i miracoli esistono, specialmente nella città eterna. Un pensiero speciale nella serata della rievocazione è andato a Papa Francesco attraverso l’icona della Madonna Salus Populi Romani,  tanto cara al pontefice, “che proteggerà – come ha spiegato Esposito – sua santità nella generosità verso la città di Roma e fortificherà l’evento di questa sera.”

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonws di Eventi

Mai più Hiroshima”, Roma ricorda il 68° anniversario della tragedia

Dal 3 agosto via alla pedonalizzazione dei Fori, Marino: Colosseo non una rotatoria ma un parco archeologico

Capalbio si riempie della magia di libri e musica, parte il festival per riscoprire il piacere di leggere

Print Friendly, PDF & Email
Share.