Appello della Meloni alla fondazione di An: “Non chiudete il Secolo d’Italia, è la voce della destra”

3

GUARDA IL VIDEO

Giorgia Meloni la ritiene “una scelta dolorosa, la storia della testata coincide con quella della destra italianasecolo d'italia- meloni

(MeridianaNotizie) Roma, 8 agosto 2013 – “Chiediamo alla fondazione Alleanza Nazionale di dissipare ogni ombra in merito all’ipotesi della chiusura del Secolo d’Italia, ma soprattutto chiediamo di fare tutto quanto è nella disponibilità economica e nel suo potere per rilanciarlo, rendere più efficace la presenza in rete riconquistando l’autorevolezza che deriva dalla distribuzione in edicola, con un adeguato sforzo per la diffusione”.

E’ questo l’appello che Fratelli d’Italia rivolge alla fondazione dell’ex partito, editore del giornale, in seguito alle voci sempre più insistenti di una possibile messa in liquidazione del quotidiano. Il partito guidato da Giorgia Meloni ritiene questa “una scelta particolarmente dolorosa sotto il profilo politico: da 60 anni la storia della testata coincide con quella della destra italiana; una chiusura o un forte ridimensionamento sarebbero assolutamente censurabili anche alla luce degli obiettivi della fondazione”. Un appello firmato da esponenti del mondo della politica e del giornalismo provenienti da ogni schieramento, dal Pdl al Pd, dalla Lega a Sel. Compaiono i nomi di Mara Carfagna, Giuseppe Fioroni, Fabrizio Cicchitto, Rocco Buttiglione, Roberto Morassut.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Politica:

Processo Mediaset, Csm apre la pratica sul giudice Esposito

“Il governo deve fare”: Renzi da la fiducia a Letta

Parte l’asta dei vecchi immobili, la nuova sede della Provincia sempre più vicina

Print Friendly, PDF & Email
Share.