Qual’è l’elisir di eterna giovinezza della mente? Lo scoprirà uno studio sui cervelli dei nonni più attivi

1

GUARDA IL VIDEO

35 ultraottantenni sono stati selezionati per le loro capacità celebrali ben oltre la media.

(MeridianaNotizie) roma, 23 agosto 2013 – Studiare i cervelli dei nonni più attivi tra i loro coetanei per capire l’elisir di eterna giovinezza della mente. Un team di neuroscienziati della Northwestern University ha selezionato 35 ultraottantenni le cui capacita’ cerebrali sono bel oltre la media di quelle dei loro coetanei, nella speranza di individuare i fattori che rendono possibile l’eterna giovinezza della mente.  311_foto_606

“Appaio anziana, ma dentro non lo sono affatto” è quanto dichiara la signora Stern, proprietaria di una casa di cura che tuttora gestisce. “Non so spiegarmi perché la mia memoria funzioni meglio di quella dei miei amici, ma neanche gli scienziati ne capiscono molto più di me” ci confessa un altro dei supernonni selezionato per il progetto.

L’obiettivo è quello di curare malattie neuro-degenerative come l’Alzheimer e altre forme di demenza senile.

Altre videonews di Sanità

Turismo sanitario in Corea del Sud. Seul tassa la chirurgia estetica per risanare il welfare

Diagnosticare l’Alzheimer, potrebbe bastare un esame della retina

I consigli degli esperti del Bambino Gesù per un Ferragosto sicuro

Print Friendly, PDF & Email
Share.