A Tor San Lorenzo a bordo di un furgone rubato e modificato, fermato un montenegrino

1

Dai successivi accertamenti effettuati con accuratezza sul veicolo, un Renault Kangoo con targa romena, è risultato che lo stesso era oggetto di furto perpetrato a San Severo (Fg) lo scorso mese di maggio

(MeridianaNotizie) Roma, 12 settembre 2013 – I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Anzio hanno effettuato un fermo di pg nei confronti di un cittadino originario del Montenegro, con diversi precedenti penali e senza fissa dimora in Italia, per riciclaggio di un furgone. Nel tardo pomeriggio di ieri, in uno dei servizi predisposti per prevenire e reprimere in particolare la commissione dei reati contro il patrimonio, soprattutto furti e rapine, i militari nel corso di un posto di controllo hanno avvistato l’uomo con fare sospetto mentre transitava a bordo del proprio mezzo nella zona di Tor San Lorenzo di Ardea ed esattamente in Via dei Colli Marini. Il 38enne montenegrino, dopo aver cercato di guadagnare la fuga e di abbandonare anche il furgone alla vista dei militari, è stato prontamente bloccato dai carabinieri al termine di un breve inseguimento. omicidio-prenestino2

Dai successivi accertamenti effettuati con accuratezza sul veicolo, un Renault Kangoo con targa romena, è risultato che lo stesso era oggetto di furto perpetrato a San Severo (Fg) lo scorso mese di maggio; i militari si sono resi conto che il telaio era stato alterato e contraffatto in due lettere e così da un controllo più approfondito, esperito su varie parti del furgone, sono risaliti a quello originale che in realtà era abbinato ad una targa italiana completamente diversa da quella apposta. Il pregiudicato, per eludere con maggiore facilità i controlli, aveva pensato bene anche di riverniciare di un colore diverso il furgone che da nero era diventato per incanto tutto bianco. Sulla base degli elementi raccolti i Carabinieri hanno sottoposto a fermo di pg l’uomo per il reato di riciclaggio e lo hanno associato presso il carcere di Velletri a disposizione dell’omonima Autorità Giudiziaria. Il mezzo, invece, è stato sequestrato in attesa di essere riconsegnato al legittimo proprietario.

Altre videonews di Cronaca

Ripuliva la casa e i cassetti dei proprietari, domestica infedele beccata a Monte Mario

20 involucri di cocaina e 10mila euro in cantina, arrestato 56enne di Albano Laziale

Nascondevano canapa indiana nel manubrio della bici, spacciatori nigeriani fermati a Civitavecchia

Print Friendly, PDF & Email
Share.