Ad Hong Kong preferiscono i diamanti, ma solo extralarge

1

GUARDA IL VIDEO

La pietra è stata scoperta nel 2011 in Sudafrica e con i suoi 299 carati grezzi è stata anche la più grande pietra grezza ritrovata negli ultimi anni. Dopo una lunga e attenta lavorazione, il diamante è apparso in tutta la sua perfezione: la stima di 28-35 milioni di dollari potrebbe segnare un nuovo record per la vendita di diamanti all’asta

(MeridianaNotizie) Roma, 19 settembre 2013 – A Hong Kong preferiscono i diamanti, ma solo extralarge. Perché? Proprio nella New York asiatica andrà in scena l’asta più preziosa dell’anno. Sotheby’s metterà infatti all’incanto il prossimo 7 ottobre il Magnificent Oval Diamond of Supreme Importance, il più grande diamante puro di forma ovale mai classificato dalla GIA, l’Istituto di Gemmologia Americano, da 118.28 carati. La pietra, pura e perfetta, è una delle più grandi: grezza aveva un peso di 299 carati. La stima oscilla tra i 28-35 milioni di dollari: vista l’eccezionalità del diamante è molto più che probabile che si raggiunga un nuovo record. diamanti-hongkong1

La pietra è stata scoperta nel 2011 in Sudafrica e con i suoi 299 carati grezzi è stata anche la più grande pietra grezza ritrovata negli ultimi anni. Dopo una lunga e attenta lavorazione, il diamante è apparso in tutta la sua perfezione: la stima di 28-35 milioni di dollari potrebbe segnare un nuovo record per la vendita di diamanti all’asta  superando anche gli altri quattro diamanti superiori ai cento carati già apparsi in una vendita all’incanto.

L’asta Magnificent Jewels & Jadeite si terrà nella città orientale per celebrare i 40 anni di Sotheby’s in Asia. In quell’occasione sarà possibile ammirare moltissimi gioielli e pietre preziose di altissima fattura, comprese due collane in perle di giada provenienti da Shanghai, un anello Cartier con diamante rosa appartenuto a Soong May-Ling, moglie dell’ex presidente di Taiwan Chiang Kai-shek. Altri gioielli all’asta sono una spilla pavone, sempre di Cartier, che proviene da una collezione privata e un anello con rubino birmano da 8,03 carati, oltre a diamanti colorati, pietre preziose, perle naturali e gioielli in giada.

Chissà se Marilyn l’avrebbe preferito al suo Chanel n.5?

Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Cultura

Il red carpet lo fa il Raccordo con il Sacro G.R.A di Rosi

Con Notte Europea dei Ricercatori è caccia alla scienza

All’alba vola il busto di San Gennaro

Print Friendly, PDF & Email
Share.