Civitavecchia, scende dalla nave e lo arrestano: dovrà scontare 3 anni per rapina

2

A carico del giovane di origini siciliane vi era un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere per rapinacarcere

(MeridianaNotizie) Roma, 23 settembre 2013 – Un viaggio non proprio della speranza per un 30enne di origine siciliane – proveniente da Olbia, fermato e arrestato al suo arrivo a Civitavecchia. L’uomo, T.D. queste le sue iniziali, è stato bloccato dai poliziotti appena sbarcato nel porto. Dopo ulteriori accertamenti è stato condotto presso la Casa Circondariale Nuovo Carcere Aurelia e messo a disposizione della Procura della competente Autorità Giudiziaria. A suo carico infatti vi era un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa lo scorso mese di luglio 2013 dalla Procura Generale della Repubblica di Catania; il ricercato deve scontare una condanna a 3 anni e 2 mesi di reclusione per una rapina.

Ieri mattina, gli agenti del Commissariato di Civitavecchia – diretto dal dr. Giovanni Lucchesi – appreso la notizia che l’uomo era a bordo di una Motonave proveniente da Olbia, hanno predisposto un servizio di appostamento. Gli investigatori del Commissariato, in collaborazione con l’Ufficio di Polizia di Frontiera marittima – coordinato dalla dr.ssa Lorenza Ripamonti – al termine del controllo hanno individuato l’uomo tra i passeggeri.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Dimenticano in auto il loro cane: scatta la denuncia per due turisti spagnoli

15mila euro in farmaci, infermiera manolesta fermata all’ospedale di Albano Laziale

Print Friendly, PDF & Email
Share.