Comunità Lgbt sabato 7 settembre nella Gay Street contro l’omofobia

1

La nostra linea verde, la Gay Help Line, 800 713 713 riceve oltre 20 mila contatti all’anno ed è un termometro significativo di una situazione di profondo disagio che riguarda soprattutto i giovani.

(MeridianaNotizie) Roma, 6 settembre 2013 – ‘Vietare l’omofobia è un diritto’, si intitola così la manifestazione che si terrà sabato 7 settembre alle ore 22 alla Gay Street in via San Giovanni in Laterano a Roma”. Così, in una nota, il Gay Center. “‘Ricorderemo il ragazzo che un mese fa si è tolto la vita suicidandosi a Roma e manifesteremo a favore della legge contro omofobia e transfobia’, dice Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay center che ha organizzato l’iniziativa, a cui interverranno esponenti della politica e delle istituzioni”. “L’omofobia – continua Marrazzo – è purtroppo ancora un’emergenza a cui facciamo fronte solo noi come associazioni. GAY 1

La nostra linea verde, la Gay Help Line, 800 713 713 riceve oltre 20 mila contatti all’anno ed è un termometro significativo di una situazione di profondo disagio che riguarda soprattutto i giovani. Oltre ai casi di discriminazioni a scuola, in famiglia, sul lavoro, nel gruppo di amici, ci sono sempre più segnalazioni di casi di vere e proprie aggressioni verbali o fisiche. C’è anche – prosegue Marrazzo – un numero consistente di richieste di sostegno psicologico o medico. E’ sempre più urgente creare degli interventi mirati su più fronti, dalle scuole al mondo del lavoro alla comunicazione sociale. Così come è urgente che in Parlamento si arrivi ad una piena estensione della Legge Mancino che preveda le aggravanti per i reati motivati da omofobia e transfobia”. “L’appuntamento di sabato alla Gay Street – conclude Marrazzo – sarà un’occasione per riunire la comunità lgbt romana e far sentire la nostra voce”.

Altre videonews di Cronaca

A Fiumicino il 21 settembre la prima notte bianca, Montino: occasione per promuovere territorio

Una P al posto di una F e la multa arriva ad un altro, fermato un’ autista NCC

Canile degli orrori a Riano, in terra carcasse di animali morti da anni

Print Friendly, PDF & Email
Share.