Continuano i controlli al Casilino, sequestrati 800gr di cocaina e fermate due persone

1

Dai controlli su strada invece, sono state identificate circa 100 persone, 20 delle quali, straniere, sono state accompagnate in ufficio perché non in regola con i documenti di identità personale.

(MeridianaNotizie) Roma, 10 settembre 2013 – Ancora una giornata di servizi ad “alto impatto” nella zona del Casilino. Per tutto il pomeriggio di ieri, fino a tarda sera, le volanti del Commissariato di zona e del Reparto Prevenzione Crimine del Lazio, hanno effettuato una serie di controlli che hanno riguardato non solo le principali arterie dell’ VIII municipio ma anche esercizi commerciali, bar, sale gioco, circoli privati, compro oro e persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari. Nel corso delle operazioni, in via Eclano Mirabella, gli agenti hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell’abitazione di un pregiudicato romano, M.N. di 44 anni, durante la quale sono stati rinvenuti, ben nascosti all’interno della cappa della cucina, 770 grammi di cocaina, 60 grammi di hashish e 6.000 euro in contanti.  Arrestato, M.N. dovrà rispondere del reato detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. san-cesareo2

In tarda serata le manette sono scattate anche per F.B., 44 anni, anch’egli pregiudicato e ricercato dalla Polizia in quanto titolare di un provvedimento restrittivo, emesso dal Tribunale di Roma, per una serie di reati quali rapina, furto e ricettazione. Dopo aver circondato l’abitazione, impedendo qualsiasi via di fuga, i poliziotti hanno fatto irruzione nell’abitazione e lo hanno bloccato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli. Guai anche per un esercizio commerciale di via Villabate. Durante le verifiche nelle celle frigorifere del locale, gli agenti hanno trovato cibi confezionati sprovvisti dell’etichettatura riportante la data di scadenza del prodotto. Per questo motivo la merce è stata sequestrata e il gestore sanzionato amministrativamente. Dai controlli su strada invece, sono state identificate circa 100 persone, 20 delle quali, straniere, sono state accompagnate in ufficio perché non in regola con i documenti di identità personale. Comminate anche una decina di contravvenzioni per infrazioni al codice della strada da parte di automobilisti indisciplinati, due dei quali sono stati anche denunciati per aver oltraggiato gli operatori di polizia.

Altre videonews di Cronaca

A Bagnoregio vicino Viterbo scoperti fornace romana e resti “Mammut”

Alla stazione Termini la scure dei CC contro abusivismo e degrado, 3 arresti e 20 denunce

Pronto? Ho trovato la sua auto rubata, sono 400 euro di ricompensa. 33enne arrestato per estorsione

Print Friendly, PDF & Email
Share.