Controlli prostituzione a Porta Pia Salario e Fidene, 17 le persone fermate

1

Alle 21.30, gli agenti del commissariato Fidene Serpentara, sono andati in via delle Isole Curzolane dove era stata denunciata la presenza di due uomini che stavano tentando di entrare in un appartamento. Quando gli agenti sono arrivati, hanno subito notato due soggetti, di cui uno di colore che, alla vista dei poliziotti si sono dati alla fuga.

(MeridianaNotizie) Roma, 11 settembre 2013 – Continuano i servizi straordinari predisposti dal questore Fulvio della Rocca. E’ iniziato ieri sera ed è terminato in tarda notte il controllo “alto impatto antiprostituzione” nei quartieri di Salario, Porta Pia e Fidene effettuato dagli agenti della Questura e dei commissariati di zona. 17 le persone fermate e controllate, dedite all’attività di meretricio. 7 di queste, prive di documenti di identificazione, sono state accompagnate presso l’ufficio immigrazione per la loro identificazione. Alle 21.30, gli agenti del commissariato Fidene Serpentara, sono andati in via delle Isole Curzolane dove era stata denunciata la presenza di due uomini che stavano tentando di entrare in un appartamento. Quando gli agenti sono arrivati, hanno subito notato due soggetti, di cui uno di colore che, alla vista dei poliziotti si sono dati alla fuga. controlli-prostituzione2

Inseguiti, i poliziotti sono riusciti a bloccarne uno ancora all’interno del giardino condominiale. Contattata la persona che aveva telefonato al 113, ha raccontato che i due uomini durante la serata, mentre stava rientrando a casa, avevano cercato di rapinarlo minacciandolo con un taglierino. Quando la vittima si era rifiutata di dargli i soldi e si era rifugiata nel suo appartamento, i due avevano tentato di entrare nella sua abitazione, prima rompendo i vetri della finestra, e poi tentando di entrare dal portone condominiale, danneggiandolo. Il fermato, accompagnato negli uffici del commissariato, è stato identificato per T.A., liberiano di 26 anni. Perquisito, è stato trovato in possesso del taglierino utilizzato per minacciare la vittima. Al termine degli accertamenti, è stato arrestato per tentata rapina, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Altre videonews di Cronaca

Tenta di rapinare una prostituta al Quarticciolo, le rompe una bottiglia di vetro sulla testa. Fermato un marocchino

Coldiretti: da sabato ritornano i mercati della “Campagna Amica” per la vendita diretta

Trasportato in ospedale per un malore la Polizia lo trova con 13 gr di cocaina in tasca, il resto lo aspettava a casa

Print Friendly, PDF & Email
Share.