Due milioni di profughi siriani. L’Onu lancia l’allarme

0

GUARDA IL VIDEO

La metà dei profughi siriani sono bambini, un numero talmente spropositato che l’Onu teme possano diventare una generazione perduta.

(MeridianaNotizie) Roma, 3 settembre 2013 – Il numero di rifugiati siriani oltre i confini nazionali supera oramai i 2 milioni. Un dato allarmante divulgato, attraverso un comunicato, dall’Alto commissariato per i rifugiati dell’Onu, che ricorda come un anno fa il loro numero era di 230.671 persone. In appena unSIRIA 1 anno il numero dei rifugiati siriani è aumentato in maniera esponenziale. Mentre la tensione internazionale cresce di giorno in giorno, paesi vicini alla Siria come Irak, Giordania e Turchia, sono letteralmente invasi da una marea umana in fuga dalla guerra. Attualmente la Siria è il paese con più profughi al mondo.

“La Siria sta perdendo rapidamente donne, bambini e uomini che attraversano il confine spesso con poco più dei loro abiti sulle spalle”, ha dichiarato l’Unhcr in un comunicato. In molti stanno tentando di raggiungere l’Europa e in particolare la Svezia finora ha accolto oltre 15mila persone. La situazione diventa ancora più allarmante per l’altissimo numero di bambini in fuga dal proprio paese. Circa la metà delle persone in fuga dalla Siria sono minori, un numero talmente spropositato che l’Onu teme possano diventare una generazione perduta.

Altre videonews in Cronaca:

Rapina ad un Compro Oro a Montesacro, uscendo usano due passanti come scudi

Vendevano case di lusso a prezzi low cost ma non erano i proprietari. Fermate 7 persone

Papa Bergoglio ad Assisi il 4 ottobre: la Chiesa deve “spogliarsi” e ripetere il gesto di San Francesco

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.