Fermato il “predone di oro rosso” di Ponte Mammolo, faceva razzia nel deposito Ama

1

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al responsabile del centro di stoccaggio dell’Ama. L’arrestato, a cui sono stati rinvenuti e sequestrati attrezzi usati per lo scasso, sarà processato con il rito per direttissima.

(MeridianaNotizie) Roma, 10 settembre 2013 – La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino romeno di 46 anni, con l’accusa di furto aggravato. L’uomo era riuscito a penetrare nell’isola ecologica dell’Ama, in via delle Messi d’Oro, in zona Ponte Mammolo, dove stava facendo razzia di materiale elettronico da cui poter estrarre filamenti di rame. Alla vista dei militari, il “predone di oro rosso” non ha opposto resistenza ed è stato quindi ammanettato ed accompagnato in caserma. furti-rame1

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al responsabile del centro di stoccaggio dell’Ama. L’arrestato, a cui sono stati rinvenuti e sequestrati attrezzi usati per lo scasso, sarà processato con il rito per direttissima.

Altre videonews di Cronaca

Siria, Obama potrebbe seguire Mosca ed evitare l’attacco

Salone dell’auto, da Francoforte segnali di ripresa. Settanta le anteprime mondiali

L’80enne non ci casca e incastra una ladra a Trastevere, il bottino era di 3 mila euro

Print Friendly, PDF & Email
Share.