Frutta verdura e marijuana, 21enne del Bangladesh spacciava davanti alla frutteria di famiglia

0

L’attività commerciale di fronte alla quale “lavorava” – una frutteria di famiglia – è stata perquisita; all’interno gli agenti hanno trovato altre dosi di marijuana, un bilancino di precisione e altro denaro contante con banconote di piccolo taglio, il tutto nascosto nel sottoscala.

(MeridianaNotizie) Roma, 13 settembre 2013 – E’ stato sorpreso in flagranza di reato. Lui, 21enne nato a Roma ma di origini bengalesi, stava spacciando nei pressi della frutteria di famiglia in zona San Paolo. Ad intervenire e bloccare la fruttuosa attività sono stati ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Esposizione. La zona era “attenzionata” da qualche tempo per alcune segnalazioni giunte negli uffici di Polizia riguardo la presenza di alcuni spacciatori. Alcuni agenti in abiti civili – coordinati dal dr. Giuseppe Miglionico – in seguito a diversi appostamenti sono stati testimoni dello scambio denaro- droga avvenuto tra 2 ragazzi.  Subito intervenuti hanno fermato e identificato le persone coinvolte. I due “quasi-acquirenti” – un 33enne romano e un 19enne peruviano –  sono stati perquisiti e trovati in possesso della marijuana appena comprata; per loro scatterà la segnalazione alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. bangladesh-droga1

Il responsabile dell’illecita attività è finito in manette. B.S., queste le iniziali del giovane, è stato trovato in possesso di altre dosi pronte per la vendita e denaro contante appena “guadagnato”. L’attività commerciale di fronte alla quale “lavorava” – una frutteria di famiglia – è stata perquisita; all’interno gli agenti hanno trovato altre dosi di marijuana, un bilancino di precisione e altro denaro contante con banconote di piccolo taglio, il tutto nascosto nel sottoscala. La perquisizione è stata successivamente estesa anche all’abitazione. Qui gli investigatori hanno trovato altre 300 grammi di sostanza stupefacente suddivisa in involucri e 2 bilancini di precisione. Accompagnato negli uffici del Commissariato , dopo ulteriori accertamenti, il 21enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Altre videonews di Cronaca

Esplode un silos in una fabbrica di Lamezia Terme, due morti

Le 73 cittaslow italiane incontrano il ministro Graziano Delrio

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.