Metro C e Roma Capitale firmano l’accordo, fondi sbloccati

2

In seguito alla richiesta di massima trasparenza amministrativa avanzata dal Campidoglio, nella sezione news del sito web di Roma Metropolitane (www.romametropolitane.it) è stato pubblicato il testo integrale dell’accordo siglato ieri sera tra Roma Capitale e il consorzio Metro C

(MeridianaNotizie) Roma, 10 settembre 2013 – Ignazio Marino – “E’ un risultato importante che vuole solo andare nella direzione della trasparenza e nella chiarezza dei rapporti con chi sta realizzando una delle opere infrastrutturali più importanti del paese”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, a margine di un evento al Parco della Caffarella, in merito all’accordo tra Metro Ce Roma Metropolitane. “Credo fosse mio dovere chiedere trasparenza e chiarezza, interrompere il percorso che si stava facendo chiedendo che ci fosse la firma di un nuovo accordo con dei tempi precisi e anche delle penalita’ precise – ha continuato Marino – E’ un punto accolto, e lo ringrazio, dal ministro Lupi, che grazie al lavoro del suo ministero ha permesso di arrivare ieri sera alla firma di un vero accordo con dei vincoli contrattuali e questo permettera’ a Roma di avere nel 2014 di avere la linea C a Lodi e nel 2015 a San Giovanni”. A chi poi gli chiedeva se legare la realizzazione della tratta Venezia-Clodio alle Olimpiadi del 2024 o al Giubileo del 2025, Marino ha risposto che “ne abbiamo parlato e ne riparleremo domani varando il piano della viabilita’ dei trasporti in giunta. Faremo una riflessione in giunta ma ci siamo dati come punto di partenza il contratto firmato ieri sera. So che su questo ogni assessore ha delle idee precise ma per ora e’ prematuro, faremo un passo alla volta”. metro c

Francesco D’Ausilio (PD) – “La soluzione positiva del contenzioso tra il consorzio Metro C e l’azienda Roma Metropolitane di ieri sera, che ha registrato il parere positivo del ministero per le Infrastrutture e i Trasporti sullo sblocco dei 271 milioni di euro necessari al proseguimento dei lavori, è una notizia importantissima per utenti e operai. Garantire il completamento del cantiere più grande della Capitale e soprattutto garantire i lavoratori finiti in cassaintegrazione era uno degli obiettivi principali dell’amministrazione Marino. Continueremo a vigilare affinché non ci siano più stop e i lavori continuino senza intoppi e all’insegna della trasparenza”. Così in una nota Francesco D’Ausilio, capogruppo Pd all’Assemblea Capitolina.

Mirko Coratti (Presidente assemblea capitolina) – “La riapertura dei cantieri della Metro C nella certezza dei tempi di realizzazione è la decisione che attendevamo con ansia. La modernizzazione infrastrutturale per una capitale europea come Roma è indispensabile nella competizione globale”. Lo dichiara, in una nota, il presidente dell’Assemblea capitolina Mirko Coratti. “La metro C – prosegue la nota – è una delle opere più importanti che si stanno realizzando in Italia il cui compimento è atteso da migliaia di cittadini di molti quartieri della capitale che avranno già dal 2014 un’alternativa di mobilità veloce e più economica del trasporto privato. Il nuovo accordo, voluto con tenacia dal Sindaco Marino, infatti, permetterà a Roma di avere nel 2014 la linea C a piazza Lodi e nel 2015 a piazza San Giovanni. Finalmente – conclude Coratti – Roma ha iniziato a rigenerarsi”.

In seguito alla richiesta di massima trasparenza amministrativa avanzata dal Campidoglio, nella sezione news del sito web di Roma Metropolitane (www.romametropolitane.it) è stato pubblicato il testo integrale dell’accordo siglato ieri sera tra Roma Capitale e il consorzio Metro C per la prosecuzione dei lavori di realizzazione della tratta. Il documento è consultabile cliccando il link intitolato “atto attuativo”. Lo comunica, in una nota, il Campidoglio.

Altre videonews di Roma Capitale

Pedonalizzazione Fori, Marino: Ormai è cosa fatta, sulle proteste non ho commenti da fare

L’antica Roma rivive al Circo Massimo fino al 15 settembre con i “Ludi romani”

Riaprono le scuole della Capitale, Marino: “Servono maggiori risorse”

Print Friendly, PDF & Email
Share.