Monte Mario, spiavano il codice PIN e rubavano il Bancomat. Fermati i 3 ladri all'”antica”

0

Quando si sono qualificati, i quattro complici hanno tentato di scappare e, malgrado la confusione creatasi, i poliziotti sono riusciti a bloccarne tre. Assicurati nell’auto di servizio, sono stati accompagnati presso gli uffici del Commissariato.

(MeridianaNotizie) Roma, 13 settembre 2013 –  Agivano in branco per rubare le carte bancomat ai clienti della banca, mettendo a segno diversi colpi tutti in zona Monte Mario. In manette, a opera dei poliziotti del Commissariato Monte Mario, diretto dal dr. Claudio Cacace, sono finiti tre cittadini rumeni.  Le indagini hanno preso il via dopo alcune denunce di furto di bancomat con successivi incassi fraudolenti. Gli agenti del Commissariato Monte Mario hanno così deciso di effettuare alcuni servizi di appostamento presso l’istituto bancario della zona, lo stesso per tutte le vittime. Sia il modus operandi che la descrizione di più persone, uomini e donne che partecipavano al furto, corrispondeva in tutte le denunce presentate. Ieri mattina, durante uno degli appostamenti, gli investigatori si sono insospettiti quando hanno notato 4 uomini, corrispondenti alla descrizione fornita, entrare nell’area bancomat posizionata all’ingresso della banca. furto-bancomat1

Si sono così avvicinati per vedere cosa facessero all’interno dell’istituto bancario e hanno notato che uno degli uomini, dopo essersi avvicinato ad una cliente, ha iniziato a “spiarla” durante l’operazione di prelievo di contante dal bancomat, con l’intenzione di leggere il pin segreto. Immediatamente dopo, un altro uomo, dopo aver fatto cadere a terra di proposito una banconota ha richiamato l’attenzione della donna e anche di un’altra persona, entrambe intente ad effettuare dei prelevamenti su due distinti sportelli bancomat, distraendole per qualche secondo. Una di loro infatti, non si è accorta che un terzo uomo, dopo essersi spostato repentinamente, approfittando del fatto che la donna si fosse chinata a raccogliere la banconota, è riuscito a rubarle il bancomat inserito ancora nell’apposita fessura. Il quarto uomo intanto, si era posizionato davanti alle porte a bussola dell’istituto di credito per evitare che i clienti della banca potessero vedere quanto stesse accadendo. A quel punto i poliziotti hanno deciso di intervenire.

Quando si sono qualificati, i quattro complici hanno tentato di scappare e, malgrado la confusione creatasi, i poliziotti sono riusciti a bloccarne tre. Assicurati nell’auto di servizio, sono stati accompagnati presso gli uffici del Commissariato. Mentre gli agenti li stavano accompagnando, un cittadino che si trovava nelle vicinanze, dopo aver richiamato la loro attenzione, ha riferito ai poliziotti di aver riconosciuto uno degli arrestati come l’uomo che qualche giorno fa lo aveva derubato del bancomat utilizzando la stessa tecnica. I tre uomini, tutti rumeni, sono stati identificati per G.N., D.C. e C.A.N., rispettivamente di 32, 35 e 22 anni, sono stati arrestati per furto aggravato. Proseguono le indagini per identificare il quarto complice.

Altre videonews di Cronaca

Twitter si prepara a quotarsi in Borsa, l’annuncio con un cinguettio

Va a fuoco il celebre Atlantic boardwalk, la celebre passeggiata di legno nel New Jersey

Bimba di 2 anni e mezzo muore al Policlinico Tor Vergata, oggi l’autopsia

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.