Napolitano nomina Giuliano Amato giudice della Corte Costituzionale

4

L’ex premier sostituisce Franco Gallo, il quale cessa dalle sue funzioni di Giudice e di presidente della Corte il prossimo 16 settembre. Il decreto di nomnia di Amato è stato controfirmato dal presidente del Consiglio, Enrico Letta.

(MeridianaNotizie) Roma, 12 settembre 2013 –  Giuliano Amato, 75 anni, è stato nominato giudice della Corte Costituzionale.  Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si legge in un comunicato del Quirinale, «con decreto in data odierna, ha nominato ai sensi dell’art. 135 della Costituzione, Giudice della Corte costituzionale il professore Giuliano Amato».napolitano-amato2

L’ex premier sostituisce Franco Gallo, il quale cessa dalle sue funzioni di Giudice e di presidente della Corte il prossimo 16 settembre. Il decreto di nomnia di Amato è stato controfirmato dal presidente del Consiglio, Enrico Letta. Giurista, ex parlamentare socialista, due volte premier, ex ministro dell’Interno e del Tesoro e attuale presidente dell’Istituto Enciclopedia Treccani, Amato era da giorni considerato il favorito per il posto alla Consulta. Il giuramento al Quirinale dovrebbe tenersi mercoledì 18. A seguire, probabilmente già il giorno dopo, si aprirà la partita sull’elezione del nuovo presidente della Corte, tra coloro che hanno una maggiore anzianità di carica. In questo caso in più anziani sono gli attuali vicepresidenti, Luigi Mazzella e Gaetano Silvestri, entrambi eletti dal Parlamento, il primo su indicazione del centrodestra e il secondo in quota centrosinistra.

Altre videonews di Politica

Siria, Obama potrebbe seguire Mosca ed evitare l’attacco

Unioni Civili, un registro unico per “unire” tutte le coppie di Roma. Sel presenta la delibera

Torna a Roma “Atreju”, tema centrale “la terza guerra” della grande finanza contro i popoli

Print Friendly, PDF & Email
Share.