Omicidio a Velletri, muore Federico di Meo

1

Un tratto della strada verrà chiuso e per la regolazione del traffico sono presenti sul posto gli agenti della Polizia Locale di Velletri.

(MeridianaNotizie) Roma, 24 settembre 2013 – Omicidio sull’Appia, tra i Comuni di Velletri e Cisterna, al confine tra le province di Roma e Latina. Un uomo, Federico di Meo, è stato ucciso con tre colpi pistola all’altezza del chilometro 48+200 della statale. polizia1L’allarme è scattato intorno alle 11,30 e al momento non si conoscono altri particolari sul delitto. Quando i sanitari dell’Ares 118 sono arrivati non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Indagini a tutto campo da parte del personale del commissariato di polizia di Velletri, della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica.

AGGIORNAMENTI

Federico di Meo, 37 anni, titolare di un banco di frutta con alcuni precedenti penali, è stato raggiunto da tre colpi di pistola nei pressi del chilometro 48+150 dell’Appia. Cinque i colpi complessivamente esplosi. L’omicidio è avvenuto davanti ad un supermercato Conad. La vittima è di Cisterna e secondo i primi accertamenti è stata attirata in una trappola. Era in casa, in località Le Castella a Cisterna, quando ha ricevuto una telefonata secondo la quale c’era un ufficiale giudiziario in casa del padre. Di Meo era senza automobile e ha chiesto a una donna che stava facendo le pulizia in casa sua di prestaglierla. La casa del padre non è molto distante dalla sua e durante il tragitto, quando era praticamente arrivato, è stato affiancato da due persone a bordo di una motocicletta grigia e fatto scendere dal veicolo. Quindi gli spari e la fuga dei due centauri. Ad allertare la polizia il personale del supermercato, che inizialmente pensava si fosse trattato di un incidente stradale. Indagini a tutto campo da parte del personale del commissariato di polizia di Velletri, della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica.

Altre videonews di Cronaca

San Paolo, rapinano anziana e fuggono: arrestato responsabile si cerca il complice

Smascherati rapinatori di Rolex: da Napoli a Roma per derubare i passanti

Tivoli, dopo 13 anni arrestato 33 enne che picchiava i genitori

Print Friendly, PDF & Email
Share.