Padre muore soffocato al matrimonio della figlia ma la festa va avanti lo stesso

3

Secondo la figlia sarebbe stato quello che avrebbe voluto e si sarebbe arrabbiato se l’avesse interrotta a causa della sua morte

(MeridianaNotizie) Roma, 5 settembre 2013 – Il padre muore soffocato al ricevimento di nozze della figlia, ma la festa va avanti. Questo è quanto è accaduto a Ronchester, nel Kent Jagan Babwah(Inghilterra) a  Jagan Babwah, 73 anni, aveva preso il suo posto al tavolo insieme ad altri 160 ospiti per mangiare e brindare al matrimonio di Camela in un castello del XIV secolo. Ma pochi minuti dopo che il pasto ha preso il via, un pezzo di agnello gli si è bloccato in gola ed è stato portato fuori. Amici e parenti degli sposi si sono affrettati e hanno cercato di eseguire la manovra di Heimlich per liberargli le vie aeree, ma l’uomo è stato colpito da un attacco di cuore. Quando i paramedici sono arrivati sul posto, non hanno potuto far altro che dichiarare la sua morte.

Camela Taylor, 35 anni, ha deciso di continuare la festa, perché, a suo dire, il padre si sarebbe arrabbiato se l’avesse interrotta a causa della sua morte. Ha detto che il papà era stato entusiasta, per la prima volta aveva indossato un abito in tre pezzi, l’aveva accompagnata alla cerimonia su una Rolls-Royce bianca ed era molto contento della scelta della figlia di sposare John Taylor, 26 anni. Camela, di Gillingham, Kent, già mamma di un bimbo di un anno, ha detto che la decisione di continuare le celebrazioni è stata presa perché era quello che il papà avrebbe voluto. “‘Abbiamo passato due anni e mezzo progettando il matrimonio e lui ne parlava sempre. Quella mattina era così felice. Io ero la sua bambina. Non aveva mai indossato un abito così elegante. Mentre stava per accompagnarmi lungo la navata ha iniziato a piangere. Era la prima volta che lo vedevo piangere e mi sono commossa anche io. Era una giornata calda. Quando sono arrivate le portate, gli ho detto di levarsi la giacca, ma lui non lo ha fatto“.

Il signor Babwah era seduto accanto a sua moglie Shanty, 67 anni, nella sala del Cooling Castle, Rochester, nel Kent, il 31 maggio. E’ stato accompagnato fuori per prendere un po’ d’aria fresca quando ha iniziato a soffocare. La sposa aspettava che il padre tornasse, ma lei è stata portata in una stanza adiacente – dove era stato celebrato il matrimonio – per sentirsi dire che era morto. Non ha mai avuto modo di ascoltare il discorso che il papà aveva preparato e ha rivelato come il giorno dopo ha lottato per leggere ciò che aveva scritto per lei e il marito. Camela: “Per settimane dopo mi sono sentita come se non avessi voglia di festeggiare“.

L’inchiesta si è conclusa questa settimana e la morte è stata registrata come accidentale.

Altre videonews di cronaca

Valle Aurelia, al via l’operazione di decoro e pulizia della stazione metro e Monte Ciocci

Con l’Italo l’Alta velocità va in “crociera”

Papa Francesco chiama Anna, ragazza madre che ha scelto di non abortire

Print Friendly, PDF & Email
Share.