Professione ladro, avevano chiavi modificate ad arte per entrare nelle case. Fermati in tre

2

I fermati, tutti con precedenti di polizia, sono stati allora accompagnati in Commissariato. Durante la stesura degli atti gli agenti sono stati avvisati che era stato appena denunciato un furto in un appartamento vicino al luogo dove i tre erano stati fermati.

(MeridianaNotizie) Roma, 16 settembre 2013 – Sabato notte una volante ha fermato un’auto con tre uomini a bordo ad un posto di controllo. Nonostante si trattasse di un semplice controllo di rito, le persone all’interno dell’auto sono apparse subito molto nervose agli agenti, inoltre uno di questi ultimi ha notato dei guanti bianchi fuoriuscire dalla borsa di uno di loro. A richiesta dei poliziotti, l’uomo ha mostrato l’intero contenuto del borsello. Ha tirato fuori non solo i guanti già notati, ma anche diversi grimaldelli e chiavi modificate artigianalmente, oltre a una lastra di metallo ed alcuni oggetti in oro. A quel punto il controllo è stato esteso anche all’interno veicolo, dove sparsi un po’ ovunque, sotto la ruota di scorta e nei vani portaoggetti delle portiere, sono stati trovati altri oggetti per lo scasso e un altro paio di guanti. furti-ville2

I fermati, tutti con precedenti di polizia, sono stati allora accompagnati in Commissariato. Durante la stesura degli atti gli agenti sono stati avvisati che era stato appena denunciato un furto in un appartamento vicino al luogo dove i tre erano stati fermati. La refurtiva recuperata è stata successivamente riconosciuta dal denunciante e restituita, mentre per i tre è scattato l’arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso. C.D., 27enne rumeno, M.A., 51enne italiano, e G.S., italiano di 58 anni, avevano chiavi modificate ad arte, con le quali sono riusciti ad entrare nell’abitazione della vittima senza lasciare traccia e senza forzare la porta di ingresso.

Altre videonews di Cronaca

Fermata auto ad un posto di blocco, scoperti tre ladri specializzati in furto con scasso

Incendio alla porta dello storico ristorante Necci al Pigneto, si pensa ad un rogo doloso

Vampiri di benzina pizzicati a via Lanciani, due romeni di 20 e 22 anni in manette

Print Friendly, PDF & Email
Share.