Scappa con 5kg di hashish nello zaino, il complice rimane in auto. Fermati in due a Primavalle

1

Nello zaino gli agenti hanno rinvenuto 5 pacchetti avvolti da nastro per pacchi, contenenti numerosi panetti di hashish per un peso complessivo di circa 5 kg. I poliziotti hanno quindi perquisito l’autovettura, anche per acquisire gli elementi utili che portassero all’identificazione del giovane fuggito.

(MeridianaNotizie) Roma, 19 settembre 2013 – Sono iniziati ieri nel pomeriggio i servizi di controllo del territorio in zona Primavalle, disposti dal Questore Fulvio della Rocca. 40 le persone controllate e 29 le autovetture fermate. Ancora una volta, sottolinea la polizia, la collaborazione tra il Servizio controllo del territorio, che opera attraverso il Reparto Prevenzione Crimine e la Questura ha dato i suoi frutti. Proprio durante un posto di controllo, effettuato in via Federico Borromeo, infatti, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazio hanno dato l’alt ad un’autovettura con a bordo due persone. L’auto ha accostato per fermarsi, ma l’uomo seduto di fianco al conducente, dopo aver aperto lo sportello, è sceso velocemente ed ha iniziato a correre verso un complesso di palazzine, stringendo tra le mani uno zaino. E così, mentre un agente ha provveduto a bloccare l’uomo rimasto all’interno del mezzo, altri due hanno iniziato ad inseguire il giovane. Questo, quando si è reso conto di essere stato raggiunto dagli agenti, ha lasciato cadere a terra lo zaino e si è rifugiato all’interno di un complesso di palazzine popolari, facendo in un primo momento perdere le proprie tracce. I poliziotti dopo aver recuperato lo zainetto, sono tornati verso l’auto appena bloccata. IMG-20130919-WA0007_mod

Nello zaino gli agenti hanno rinvenuto 5 pacchetti avvolti da nastro per pacchi, contenenti numerosi panetti di hashish per un peso complessivo di circa 5 kg. I poliziotti hanno quindi perquisito l’autovettura, anche per acquisire gli elementi utili che portassero all’identificazione del giovane fuggito. E proprio all’interno del cassettino, lato passeggero, hanno trovato un documento di identità intestato a C.A., un 23 enne di origini calabresi ma abitante a Roma, appartenente al giovane appena fuggito. Il conducente dell’auto intanto, identificato per M.F., 28enne romano è stato accompagnato negli uffici del Commissariato Primavalle. Subito sono scattate le ricerche del fuggitivo nei luoghi da lui frequentati ed il giovane, poco più tardi, è stato rintracciato presso la sua abitazione. Quando ha aperto la porta, il giovane aveva ancora indosso gli stessi indumenti con i quali era scappato e che gli agenti hanno riconosciuto. I due uomini sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’autovettura utilizzata dai due arrestati per il trasporto dello stupefacente è stata sequestrata.

Altre videonews di Cronaca

Rubano a Siena e scappano a Roma, fermati due ladri con bottino di 15mila euro

Imbosca la “maria” sotto un’auto e scappa. Fermato un 32enne a San Lorenzo

Ruba il telefono sul Bus, fermato un kosovaro a Fidene

Print Friendly, PDF & Email
Share.