Trasportato in ospedale per un malore la Polizia lo trova con 13 gr di cocaina in tasca, il resto lo aspettava a casa

0

All’interno di una delle tasche del giubbino di S.G., i poliziotti hanno rinvenuto un involucro contenente 13 grammi circa “cocaina”.A seguito del ritrovamento, è stata effettuata una perquisizione domiciliare a casa del 31enne, svolta alla presenza dei familiari, che ha consentito di rinvenire e sequestrare altra sostanza stupefacente di tipo marijuana e cocaina per un peso totale di un kg circa

(MeridianaNotizie) Roma, 11 settembre 2013, Dopo aver inalato un notevole quantitativo di sostanze stupefacenti si è sentito male ed è stato necessario il ricovero in ospedale. Già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, l’uomo,S.G., romano di 31anni, durante le fasi del ricovero ha mostrato una particolare attenzione per il giacchetto che aveva al seguito e più precisamente per un contenitore di plastica custodito in una delle tasche. Questo particolare ha insospettito i sanitari che a quel punto hanno avvisato la polizia. Poco dopo, l’equipaggio di una volante del Commissariato Tor Pignattara, è giunto sul posto per procedere all’accertamento e dopo aver preso contatti con il personale medico, hanno ispezionato la stanza del paziente sospetto. cocaina1

Infatti, all’interno di una delle tasche del giubbino di S.G., i poliziotti hanno rinvenuto un involucro contenente 13 grammi circa “cocaina”.A seguito del ritrovamento, è stata effettuata una perquisizione domiciliare a casa del 31enne, svolta alla presenza dei familiari, che ha consentito di rinvenire e sequestrare altra sostanza stupefacente di tipo marijuana e cocaina per un peso totale di un kg circa, sostanza da taglio e numerosi dosi già confezionate e pronte per la vendita.  Questo a dimostrazione del fatto che, S.G., nonostante fosse sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per precedenti specifici, aveva comunque trovato il modo di spacciare la sua roba da casa. Terminati gli accertamenti gli investigatori hanno proceduto al suo arresto e ora si trova piantonato in ospedale in attesa di essere processato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovrà rispondere del reato di detenzioni ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Altre videonews di Cronaca

Papa Francesco, Marino: ieri il Santo Padre mi ha chiesto “Ma la bici dov’è?”

CC mettono le manette a tre topi d’appartamento dell’Eur

Parenti serpenti, ruba il portafoglio alla cugina e riesce a prelevare 3mila euro

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.