Emmy 2013, trionfano Breaking Bad e Modern Family

1

Jim Parsons di The Big Bang Theory ha vinto il suo terzo Emmy (gli altri gli furono assegnati nel 2010 e 2011) come migliore attore brillante, mentre fra le donne Julia Louis-Dreyfus grazie alla serie comico-politica Veep ha portato a casa il suo secondo Emmy consecutivo come migliora attrice brillante e Claire Danes per Homeland ha vinto lo stesso riconoscimento per le serie drammatiche.

(MeridianaNotizie) Roma, 23 settembre 2013 – Notte di Emmy, al Nokia Threatre di Los Angeles sotto la conduzione di Neil Patrick Harris. L’Academy of Television Arts & Sciences ha scelto il meglio della programmazione televisiva d’intrattenimento della prima serata statunitense.

I grandi vincitori della serata sono state le serie tv Breaking Bad – Reazioni collaterali, migliore serie drammatica, e Modern Family, migliore commedia. Dietro i candelabri (Behind the Candelabra), diretto da Steven Soderbergh e presentato quest’anno al Festival Cannes per poi passare direttamente in televisione (HBO), è il migliore film tv: protagonisti il pianista Liberace (interpretato da Michael Douglas) e la sua storia d’amore con Scott Thornson (Matt Damon).

Breaking Bad, ideata da Vince Gilligan e trasmessa dall’emittente via cavo statunitense AMC, è alla sua quinta e ultima stagione. Protagonista è un professore di chimica malato terminale di cancro che decide di diventare uno spacciatore di alto livello per assicurare un futuro economico alla famiglia. Modern Family, creata da Christopher Lloyd e Steven Levitan, trasmessa da ABC e alla quinta stagione, è una sitcom che racconta le vicende di una famiglia allargata, lontana dai canoni classici. emmy-2013

Ha vinto come migliore attore drammatico, battendo Bryan Cranston di Breaking Bad e Kevin Spacey, protagonista di House of Cards, serie data fra le favorite ma che invece non ha vinto solo la statuetta per il migliore regista di una serie drammatica, andata a David Fincher.

Jim Parsons di The Big Bang Theory ha vinto il suo terzo Emmy (gli altri gli furono assegnati nel 2010 e 2011) come migliore attore brillante, mentre fra le donne Julia Louis-Dreyfus grazie alla serie comico-politica Veep ha portato a casa il suo secondo Emmy consecutivo come migliora attrice brillante e Claire Danes per Homeland ha vinto lo stesso riconoscimento per le serie drammatiche.

A vincere di più però è stato un film per la tv, prodotto da HBO: Behind the Candelabra, sulla vita dell’eccentrico pianista Liberace. Il film ha vinto otto statuette fra cui quella per il migliore attore in un film per la tv, andato a Michael Douglas che interpretava lo stesso pianista. Douglas ha scherzato con Matt Damon, suo coprotagonista nel film e concorrente per la categoria: “Questa statuetta la divido con te, vuoi la base o la testa?”. Candelabra ha visto anche la vittoria di Steven Soderbergh risultato miglior regista.

Altre videonews di Cultura

Truffe vip, al Madoff dei Parioli sequestrato un attico a Londra

Pizzicato libanese latitante, era ospite in un B&B a Prati

Discarica Falcognana, da maggioranza e opposizione pareri contrastanti

Print Friendly, PDF & Email
Share.