Lui la tradisce, lei gli promette il perdono solo con 10mila like su Fb

2

Perdono che la vendicativa Sonya si era detta disposta a concedergli solo se Ivan avesse accettato di mostrarsi sulla sua pagina Facebook reggendo l’imbarazzante foglietto con scritto: “Ho tradito mia moglie. E l’altra era anche brutta!!. E se tale confessione pubblica avesse ottenuto almeno 10 mila “mi piace”.

(MeridianaNotizie) Roma, 30 settembre 2013 – Come cambiano i rapporti nell’era dei social network. Lo sa bene Ivan Lewis, mollato dalla legittima consorte Sonya Gore, sposata nel 2010, dopo che lei aveva scoperto le sue numerose scappatelle. L’uomo però era deciso a risposarla di nuovo (i due sono separati da due anni), previo perdono da parte della donna. Perdono che però la vendicativa Sonya si era detta disposta a concedergli solo se Ivan avesse accettato di mostrarsi sulla sua pagina Facebook reggendo l’imbarazzante foglietto con scritto: “Ho tradito mia moglie. E l’altra era anche brutta!!. E se tale confessione pubblica avesse ottenuto almeno 10 mila “mi piace”. 10mila-like-fb1

Lewis è così finito con il faccione online, accettando la pubblica umiliazione. Che però ha riscosso molti più consensi di quelli che lo stesso fedifrago immaginava, visto che il tetto dei “mi piace” è già stato abbondantemente superato (ad oggi, sono ben 11.371). E a sorpresa sono state soprattutto le donne a gradire la trovata.

Altre videonews di Cronaca

Tor bella Monaca e Rebibbia, due arresti per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale

36 anni fa moriva Walter Rossi, Roma lo ricorda

Pietralata, asilo nido “Elefanti e topolini” in preda a danneggiamenti e furti

Print Friendly, PDF & Email
Share.