Ciocchetti “Aderiamo a Officine per l’Italia, vogliamo un centrodestra riformista e conservatore”

1

GUARDA IL VIDEO

“Aderisco con forza a questo nuovo progetto, bisogna riscoprire la capacità di radicarsi sul territorio” ciocchetti idee

(MeridianaNotizie) Roma, 16 settembre 2013 – “Lanciare sulla scena politica un nuovo centrodestra riformista e innovatore che metta al centro l’Italia e le persone” è questo il senso del convegno “Scegliamo l’Italia” organizzato dall’onorevole Luciano Ciocchetti, leader di Idee più popolari che si è svolto a Castel Gandolfo. Hanno partecipato al dibattito, aderendo al nuovo soggetto politico, Ignazio Cozzoli, consigliere capitolino nella Lista civica di Alemanno e Pietro Sbardella capogruppo regionale della lista Bongiorno. In apertura del convegno gli esponenti di Idee più popolari hanno aderito, sottoscrivendolo, al referendum sulla Giustizia indetto dai Radicali.

Il leader di “Idee più Popolari” ha partecipato alla giornata di apertura del nuovo laboratorio politico del centrodestra “Officina d’Italia“, lanciato da Giorgia Meloni al Parco del Celio nell’ambito della manifestazione Atreju. “Aderisco con forza a questo nuovo progetto. Bisogna riscoprire la capacità di radicarsi sul territorio, c’è bisogno di un partito riformista, sia dal punto di vista economico che da quello sociale. E’ per questo che ci impegneremo e lavoreremo su questo nuovo soggetto di centrodestra, riformista, popolare e conservatore sui valori” ha commentato Ciocchetti. Ciocchetti si e’ dichiarato quindi “pronto ad affrontare la sfida di trovare una sintesi. Con la capacità di apertura che Fratelli d’Italia ha dimostrato – ha concluso – credo sia possibile dar vita ad un progetto più ampio, senza abiurare la storia di nessuno, costruendo un nuovo partito di centrodestra capace di ridare futuro alle nuove generazioni”.

L’endorsement di Ciocchetti va ad un progetto che avrà come obiettivo la costruzione di “un partito democratico organizzato sul territorio, un partito popolare, che torni a parlare ai problemi della gente, riformista sulle politiche sociali ed economiche, ma conservatore sui valori che abbiamo in comune; un soggetto politico di centrodestra che sia diverso da Forza Italia o dal Pdl, e che, a Roma e nel Lazio, avrà una base elettorale e di consenso superiore al 10%”. La novità, ha spiegato inoltre Ciocchetti, e’ che “mentre gli altri progetti politici nazionali sono partiti da altre regioni, questo parte da una forza particolarmente rilevante a Roma e nel Lazio, ma che deve diffondersi in tutta Italia”.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Politica:

Marino ad Atreju: “la destra di Meloni è la destra con cui vorrei confrontarmi ogni giorno”

Ad Atreju dibattito sul futuro dei talenti d’italia, ma anche su Olimpiadi 2024 e Fori

Ad Atreju scherzo a Marino, gli viene presentato un finto olimpionico di Roma 1960 e lui ci casca

Print Friendly, PDF & Email
Share.