Il Bambino Gesù a Nativity con il progetto ‘Nutribus’ contro obesità

1

Predisposti due workshop sui temi dell’obesità e dell’alimentazione della primissima infanzia, a cura del dottor Giuseppe Morino, responsabile dell’Unità di progetto di Educazione Alimentare

(MeridianaNotizie) Roma, 19 settembre 2013 – Educare ad una corretta alimentazione attraverso il gioco per i bambini e le giuste informazioni per i genitori. È il progetto ‘Nutribus’ con il quale l’ospedale pediatrico Bambino Gesù sarà presente dal 20 al 22 settembre a Nativity, l’appuntamento con la salute e il benessere del bambino previsto al palazzo dei Congressi di Roma. Nutribus, è un progetto dell’ospedale per prevenire e contrastare l’obesità infantile, un programma educativo rivolto non solo ai bambini e agli adolescenti, ma anche alle famiglie, alle scuole e ai media. L’azione principale è quella di creare un percorso virtuoso di prevenzione a 360 gradi.bambino gesù2

La corretta informazione sulla nutrizione, infatti, può e deve partire dai luoghi reali, dall’Ospedale e dalla scuola, fino allo spazio virtuale costituito da internet. Un’esigenza acuita anche dai numeri. Secondo gli ultimi dati ufficiali, nel nostro Paese il 25% dei bambini è in sovrappeso, con un picco che si registra nella fascia d’età 9-11 anni, mentre il 13% è addirittura obeso. Ecco perché l’importante è che ci sia un dialogo continuo e sempre aggiornato tra tutti coloro che sono coinvolti nella gestione dei problemi nutrizionali in età pediatrico-adolescenziale. A Nativity, l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù sarà presente con il desk Nutribus che informerà sulla gestione pratica dei problemi legati all’alimentazione e sui percorsi specifici organizzati dall’Unità operativa di progetto di educazione alimentare della struttura.

Ci saranno anche numerosi giochi a scopo didattico e laboratori del gusto, con quiz, indovinelli, a proposito di frutta e verdura. Predisposti due workshop sui temi dell’obesità e dell’alimentazione della primissima infanzia, a cura del dottor Giuseppe Morino, responsabile dell’Unità di progetto di Educazione Alimentare. Oltre al progetto Nutribus, il Bambino Gesù sarà presente a Nativity anche con i suoi specialisti per una serie di consulti gratuiti.

Altre videonews su Sanità:

Sanità troppo cara e nel Lazio si rinuncia al dentista

Liste di attesa, da Regione Lazio nuovo piano

“Se i medici non sono capaci ammazzano, fermiamoli”, rabbia e disperazione ai funerali della bimba morta a Tor Vergata

Print Friendly, PDF & Email
Share.