La solidarietà si attiva per l’autismo, un peperoncino per raccogliere fondi

3

GUARDA IL VIDEO

I volontari offriranno a tutti coloro che faranno una piccola donazione, a partire da 10 euro, una pianta di peperoncino con il motto: ne basta un pizzico!

autismo2(MeridianaNotizie) Roam, 26 settembre 2013 – “Solidarietà piccante. Un peperoncino per l’autismo”, questo il nome della campagna di sensibilizzazione sull’autismo e di raccolta fondi a favore dei bambini affetti da questa malattia che si svolgerà dal 4 al 6 ottobre in oltre 300 città. Le tre giornate, promosse dall’associazione di volontariato ‘Una breccia nel muro’ e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, vedranno nelle piazze, nei circoli sportivi e nelle scuole della Capitale, volontari pronti a dare informazioni sul problema dell’autismo e sugli interventi terapeutici realmente efficaci.

Per sostenere le tre strutture di ‘Una breccia nel muro’ di Roma e Salerno e le due che a breve saranno aperte in Piemonte e in Sicilia i volontari offriranno a tutti coloro che faranno una piccola donazione, a partire da 10 euro, una pianta di peperoncino con il motto: ne basta un pizzico!, come hanno spiegato Alberto Zuliani, presidente di “Una breccia nel muro” e  Stefano Vicari, primario di neuropsichiatria dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Durante la presentazione dell’iniziativa il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha colto l’occasione per annunciare l’intenzione di redigere un testo di legge quadro sul modello sanitario regionale dove affrontare questi temi e insieme decidere le priorità d’intervento. Madrina dell’evento l’attrice Mariagrazia Cucinotta.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Lazio Regione:

Regione Lazio e comunità ebraica, due giunte a confronto sotto la Succà

Avviare una start up in agricoltura! IAgri lancia bando

Falcognana, Presidio: Zingaretti la discarica ce l’ha già nei suoi uffici

Print Friendly, PDF & Email
Share.