La boxe piange Ken Norton, ex iridato massimi

0

Dopo un inizio di carriera modesta diventò improvvisamente celebre battendo Muhammad Ali nel ’73 a San Diego

(MeridianaNotizie) Roma, 19 settembre 2013 – Ci lascia Ken Norton, uno dei grandi pesi massimi degli Anni 70. Aveva 70 anni ed era stato colpito negli ultimi tempi da una serie di ictus. Inoltre, nell’86 era rimasto coinvolto in un drammatico incidente stradale che aveva rischiato di paralizzarlo. Dopo un inizio di carriera modesta diventò improvvisamente celebre battendo Muhammad Ali nel ’73 a San Diego. Per “il più Grande” doveva essere un match di routine, nel tentativo di riconquistare la corona dei massimi detenuta da Foreman, invece Norton non solo lo fermò, ma gli fratturò anche la mascella. ken norton

Sei mesi dopo, però, non riuscì a ripetere l’impresa e si arrese ad Ali con verdetto non unanime. Nel 1974 combatté anche contro George Foreman, per il titolo mondiale, che però lo mise ko alla seconda ripresa. Nel 1975, Jerry Quarry rinunciò a combattere contro di lui, che così si riprese di nuovo il titolo mondiale, che poi perse ancora in un nuovo incontro con Muhammed Ali, nel 1976. Titolo che si riprese nel 1977 per poi perderlo d nuovo contro Larry Holmes nel 1978. Nel 1981 appese infine i guantoni al chiodo, chiudendo la sua carriera con un record di 42 vittorie, di cui 33 per ko, sette sconfitte e un pareggio.

Lo scorso anno aveva avuto un infarto, da cui non si e’ mai ripreso, ha reso noto il suo manager e amico Patrick Tenore. Nel 1976, quando era ancora iridato, Ken Norton era stato anche protagonista del film ‘Drum, l’ultimo Mandingo’ di Steve Carver, la storia dell’ultimo esemplare di una razza afro-americana ormai estinta, che si batte per la libertà sua e del suo popolo.

Altre videonews su Sport:

Lazio – Varsavia, tifosi polacchi controllati: bloccata linea B

Europa League, Lazio – Legia Varsavia: predisposto piano d’accoglienza

Mourinho: i giocatori sono come le uova

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.