Stangata Milan, tre turni a Balotelli

0

GUARDA IL VIDEO

“Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (una giornata); per avere, all’atto dell’espulsione, rivolto all’Arbitro espressioni ingiuriose ed intimidatorie (due giornate); infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”

(MeridianaNotizie) Roma, 24 settembre 2013 – Espluso per doppia ammonizione dopo la conclusione di Milan-Napoli. Il Giudice sportivo ha cosi deciso la squalifica per Mario Balotelli per 3 giornate. Balotelli colleziona il primo cartellino giallo a metà del secondo tempo per poi protestare con l’arbitro Banti meritandosi il secondo giallo e reiterando le proteste anche dopo il rosso. Supermario non giocherà contro Bologna, Samp e soprattutto Juventus. Chiusa anche la Curva Sud. Il Milan presenterà doppio ricorso.

Il giudice, infatti, ha punito anche la Curva, “chiusa per cori razzisti”. Nel comunicato, il Giudice precisa che la “società Milan ha l’obbligo di disputare una gara con il settore dello stadio denominato “secondo anello blu” privo di spettatori per avere alcuni suoi sostenitori, collocati in un settore dello stadio denominato “secondo anello blu”, in tre circostanze (prima dell’inizio della gara, all’ingresso delle squadre in campo ed al 19° del secondo tempo) indirizzato ai sostenitori della squadra avversaria un coro insultante, espressivo di discriminazione per origine territoriale (artt. 11, numeri 1 e 3 e 18, comma 1 lettera e) CGS); infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale”. balotelli-squalifica1

Per quanto riguarda Balotelli, il comunicato giustifica così le tre giornate di squalifica: “Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (una giornata); per avere, all’atto dell’espulsione, rivolto all’Arbitro espressioni ingiuriose ed intimidatorie (due giornate); infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”. Il Milan, attraverso uno stringato comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, “comunica che presenterà reclamo avverso alle squalifiche di Mario Balotelli e della Curva Sud”.

Per quanto riguarda gli altri provvedimenti, tre giornate anche al bolognese Natali “per avere, nel corso dell’intervallo, al rientro negli spogliatoi, rivolto reiteratamente agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose con atteggiamento intimidatorio e proferendo un’espressione blasfema; infrazione rilevata anche da un collaboratore della Procura federale”. Una giornata, invece, per Dias (Lazio), Cassani (Parma), Kone (Bologna). Si salva, infine, l’Inter, per cui si temeva una giornata a porte chiuse per i cori contro i tifosi napoletani nel corso della gara di Sassuolo. I nerazzurri, però, si son visti respingere il ricorso contro la chiusura al pubblico del secondo anello verde (la curva Nord, ndr) dello stadio Meazza per l’incontro Inter-Fiorentina di giovedì sera. La Corte di Giustizia federale ha solo ridotto l’ammenda da 15.000 a 10.000 euro. Il provvedimento era scattato dopo Inter-Juventus del 14 settembre scorso, a seguito dei cori razzisti rivolti da una parte della tifoseria interista contro alcuni giocatori avversari. Con la Fiorentina, quindi, la curva resta fuori.

Altre videonews di Sport

Derby Roma – Lazio, Bradley e Ederson con Marino contro il razzismo

Totti e la AS Roma rinnovano le promesse di eterno amore

Derby Roma-Lazio, al via i pronostici

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.