Ceprano, provocano incidente e fuggono: ricercati dalla polizia

2

E’ successo la sera del 9 ottobre sull’autostrada A1 in direzione sud, a Ceprano, nel frusinate a1

(MeridianaNotizie) Roma, 10 ottobre 2013 – Non si sono fermati a un posto di blocco a Frosinone e, durante un inseguimento degli agenti della Polstrada, hanno provocato un incidente che ha coinvolto due vetture e un mezzo pesante causando due feriti. L’ inseguimento è avvenuto a una velocità superiore ai 200 orari, gli uomini gettavano dal finestrino oggetti per rallentare i poliziotti, fino a quando i fuggiaschi, 4 persone, non hanno tamponato una lancia Y con tre donne a bordo: una madre e le sue due figlie dirette in Campania. Abbandonata l’auto, hanno tentato la fuga a piedi, tranne il conducente che è stato immediatamente immobilizzato.

E’ successo la sera del 9 ottobre sull’autostrada A1 in direzione sud, a Ceprano, nel frusinate. Ora sono ricercati dagli agenti della polizia stradale. Sull’A1 il traffico è rimasto bloccato e non sono mancati i disagi.

++ AGGIORNAMENTO ++

Sono rom di origine serba gli occupanti della Lancia Libra che ieri, per sfuggire agli agenti della polizia stradale di Frosinone, hanno causato l’ incidente stradale sull’A1 tra Frosinone e Ceprano. Poco dopo è scattata la caccia all’uomo per le campagne circostanti che ha permesso di individuare uno dei fuggitivi. I due fermati, M.N. di 25 anni e R.A. di 19 anni, sono nomadi di nazionalità serba domiciliati presso il campo rom di Secondigliano. Dai finestrini durante l’inseguimento aveva gettato orologi Rolex e grossi cacciaviti che sono stati recuperati dagli agenti. I due devono rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, possesso di arnesi da scasso e ricettazione.

Altre news su Cronaca:

Ostia, motociclista si schianta in curva: è grave

M5S sul reato di clandestinità, Grillo e Casaleggio sconfessano i senatori grillini

‘Ndrangheta, sequestrati beni per 1,5 milioni a cosca Fiarè – Razionale. Il boss è latitante

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.