Codici: “No all’aumento dell’Imu per i romani, chiudiamo le municipalizzate”

4

Secondo Codici l’unica soluzione per rimpinguare le casse della Capitale non sta nell’aumento dell’Imu dal 5 al 6 per mille come paventato dall’assessore Morgante, la soluzione starebbe nella chiusura delle società municipalizzatebilancio 4

(MeridianaNotizie) Roma, 11 ottobre 2013 – Codici fa i conti in tasca al Comune di Roma e il quadro che ne esce fuori non è certo roseo per il bilancio del Campidoglio, piuttosto è rosso. Secondo Codici l’unica soluzione per rimpinguare le casse della Capitale non sta nell’aumento dell’Imu dal 5 al 6 per mille come paventato dall’assessore Morgante. La soluzione starebbe nella chiusura delle società municipalizzate.

Precisa Codici: “Recentemente Codici si era espressa positivamente sull’ipotesi della vendita dei beni immobili e la chiusura degli enti/società comunali per recuperare denaro senza pesare troppo sulle tasche dei cittadini. In particolare, Codici aveva proposto l’immediata chiusura delle società partecipate indirettamente da Roma Capitale. Spese sbagliate e scelte superficiali hanno infatti determinato, negli anni, la grave situazione in cui ci si trova ora. Il Comune oggi dovrebbe agire concretamente per risollevare il bilancio di Roma Capitale. In che modo? Chiudendo immediatamente le società indirettamente partecipate dal Comune di Roma. Ma l’appello del Codici non è servito, visto che questa ipotesi sembra passata in secondo piano”.

Ma l’affondo di Codici all’amministrazione capitolina non si ferma qua: “Il Campidoglio spende 4 milioni e mezzo di euro per lo staff del Sindaco e dei suoi assessori”. “Se almeno smettessimo di perpetrare gli sprechi – commenta Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici – la situazione sarebbe sicuramente migliore. Cosa aspetta il Comune di Roma ad agire in tal senso? Perché a rimetterci devono essere, come al solito, i cittadini consumatori? L’Associazione rinnova ancora una volta il proprio invito a chiudere tutte le società indirettamente partecipate da Roma Capitale, che costituiscono una spesa che, probabilmente, il bilancio del Capidoglio si potrebbe risparmiare”.

Luisa Deiola

Altre news su Roma Capitale:

VIDEO > Le “Palazzine romane” come opere artistiche, un libro di Alfredo Passeri ne racconta la storia

Ottobre sul mare, la Roma-Lido gratis la domenica per chi va in bici

Print Friendly, PDF & Email
Share.