Fuggono con auto rubata, rocambolesco inseguimento tra polizia e rapinatori

2

Dopo un’incredibile inseguimento, la Polizia arresta due giovani albanesi fuggiti su un’auto rubata. Sono tre i complici fuggiti.

(MeridianaNotizie) Roma, 17 ottobre 2013 – Dopo uno spericolato inseguimento, la Polizia ha bloccato e arrestato nel quartiere Casilino M.O. e N.A., rispettivamente di 18 e 20 anni, albanesi, che erano fuggiti a bordo di un’auto rubata con altre tre persone.TERMINI, TURISTA SOCCORSA IN STRADA: TRA IPOTESI VIOLENZA SESSUALE - FOTO 4

La fuga è cominciata quando i giovani hanno visto le pattuglie delle Forze dell’Ordine. Hanno invertito repentinamente il senso di marcia e si sono lanciati ad alta velocità tra le auto nel traffico intenso. L’inseguimento è cominciato subito, con gli agenti che si tenevano leggermente a distanza per evitare collusioni che avrebbero potuto danneggiare anche altre vetture e i passanti. Arrivati in Borgo Sant’Ippolito, nelle vicinanze di un campo coltivato, i giovani hanno lasciato la vettura per proseguire la fuga a piedi, correndo. Dopo aver attraversato il campo e scavalcato le recinzioni, due di loro sono stati bloccati dagli agenti del Commissariato Casilino e arrestati, pur avendoli colpiti con calci e pugni per cercare di sfuggire.

Nell’automobile sono stati rinvenuti un cacciavite di 40 centimetri e una miccia di innesco di circa due metri. Grazie all’aiuto della Scientifica, la Polizia ha ricostruito i crimini compiuti dai giovani la notte precedente. Dopo aver portato via un’auto di piccola cilindrata a Narni (TR), hanno forzato un posto di blocco sulla statale Flaminia e, finiti fuori strada, sono fuggiti a piedi. Sul luogo hanno tentato di rubare l’automobile del proprietario di un’abitazione nelle vicinanze e, andando a vuoto il tentativo, si sono poi diretti verso un’officina. Giunti sul luogo, hanno minacciato il titolare e rubato un’automobile. Il loro viaggio è terminato in via Vaccarizzio Albanese, dove hanno incontrato gli agenti di Polizia.

I ragazzi arrestati dovranno ora rispondere di rapina consumata in concorso, furto, tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti allo scasso e porto abusivo di arma. Gli altri tre complici sono tuttora ricercati.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Imu +Tares: Trise. Il Governo Letta somma invece di togliere con la nuova legge di stabilità

Non c’è tregua per i romani: oltre alle tasse aumentano le spese per l’infanzia, gli alloggi e l’istruzione

Casilina, ubriachi e armati derubano un market: tre arresti

Print Friendly, PDF & Email
Share.