La violentava e la costringeva a prostituirsi, arrestato l’ aguzzino

0

La donna, una giovane romena, era venuta in Italia insieme all’anziana madre malata, con la falsa certezza di aver trovato lavoro come cameriera d’albergoprostituzione 2

(MeridianaNotizie) Roma, 1 ottobre 2013 – Prima la costringe ad avere rapporti sessuali con lui e successivamente a prostituirsi. Con queste accuse un quarantenne romeno è stato arrestato dagli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana della Polizia Locale di Roma Capitale. Le indagini sono iniziate dopo che gli agenti hanno raccolto la disperata testimonianza di una giovane romena. La donna era venuta in Italia insieme all’anziana madre malata, con la falsa certezza di aver trovato lavoro come cameriera d’albergo. Gli agenti, diretti dal comandante Maurizio Maggi, grazie a pedinamenti e intercettazioni, hanno accertato quanto denunciato dalla giovane. Questa notte gli uomini del G.S.S.U. hanno arrestato l’aguzzino, un romeno di quaranta anni, che per piegare le vittime alla sua volontà era solito minacciarle con strumenti affilati e riempirle di lividi. Il quarantenne è stato condotto in carcere e ‘Maria’, questo il nome di fantasia della ragazza, ha aderito al progetto di recupero “Roxanne” di Roma Capitale.

Altre videonews su Cronaca:

Rifiuti a Bracciano, M5S: Civita se ne deve andare la misura è colma

“Barilla ci finanzi il matrimonio” la richiesta shock di una coppia lesbica

Maccarese, bar il Girasole in fiamme forse per racket

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.