Mia Farrow confessa: mio figlio non è di Woody ma di Frank Sinatra

2

Mia e Woody si sono separati negli anni Novanta dopo la scoperta della tresca tra il regista e Soon-Yi e le accuse di aver molestato la piccola Dylan. Nell’articolo di Vanity Fair, la ragazza, che ora ha 28 anni, rompe per la prima il silenzio sulla triste vicenda: «Non mi è stato mai chiesto di testimoniare.

(MeridianaNotizie) Roma, 3 ottobre 2013 – Frank Sinatra e non Woody Allen padre biologico del figlio di MiaFarrow? «È possibile», ha confidato l’attrice a Vanity Fair in un’intervista a tutto campo in cui il clan Farrow spara a zero sul regista di Manhattan portato da lei in tribunale per molestie alla figlia adottiva Dylan quando la bimba aveva appena sette anni. Gli occhi blu del 25enne Ronan Farrow, giovane avvocato prodigio di Manhattan impegnato sul fronte dei diritti umani, avevano fatto malignare molti a Hollywood che Woody non potesse esserne il padre. Adesso, per la prima volta, Mia ha ammesso che il gossip potrebbe essere vero. L’attrice di Rosemary’s Baby è stata sposata con Sinatra dal 1966 al 1988 ma ha continuato ad esserne l’amante ad intermittenza dopo il divorzio e anche quando viveva con Allen. mia-farrow-sinatra1

Sinatra è morto nel 1998: aveva 78 anni quando Ronan fu concepito. Se davvero Ol’ Blue Eyes è il padre naturale di Ronan, il giovane potrebbe non esserne scontento. Il giovane Farrow ha sempre disprezzato Woody al punto da chiedere di cambiarsi il nome da Satchel (quello che gli aveva dato lui) a Seamus e poi a Ronan e il cognome (da Allen a Farrow). L’astio tra figlio e padre risale a quando Woody ha lasciato la madre per la sorellastra Soon-Yi Previn: La rottura era stata totale: «È un amorale, ha sposato mia sorella Soon Yi e mi ha reso al tempo stesso suo figlio e cognato», aveva proclamato qualche anno fa Ronan in una intervista che «fumava» di indignazione. Di tutt’altro tenore le parole riservate a Ronan da Nancy Sinatra, la figlia di Frank che, se le voci fossero vere, sarebbe adesso la sua sorellastra: «È una grossa parte di noi e siamo fortunati ad averlo nella nostra vita». Quanto a Mia, «da allora siamo state come sorelle. Anche mia madre le vuole bene. Siamo una famiglia, lo saremo sempre».

Mia e Woody si sono separati negli anni Novanta dopo la scoperta della tresca tra il regista e Soon-Yi e le accuse di aver molestato la piccola Dylan. Nell’articolo di Vanity Fair, la ragazza, che ora ha 28 anni, rompe per la prima il silenzio sulla triste vicenda: «Non mi è stato mai chiesto di testimoniare. Ma se potessi parlare oggi alla Dylan di allora le direi: sii coraggiosa, racconta tutto». Dylan ha detto di ricordare cosa accadde nella soffitta della casa di sua madre in Connecticut: «Ricordo quel che indossavo e quello che non indossavo». E poi: «Le cose che mi mettevano a disagio mi facevano pensare che ero cattiva perché non volevo fare quello che lui voleva che facessi. Per quel che sapevo, era come un padre trattava normalmente le figlie, non era normale che io mi sentissi a disagio».

Altre videonews di Cultura

Terra dei Fuochi, i vip adottano i comuni per non farli morire

Barcellona, il pasto è servito: sul piatto esseri umani

Roma Film Fest, ad aprire la kermesse l’“Ultima ruota” di Veronesi

Print Friendly, PDF & Email
Share.