Quando l’irascibilità ti frega, rapinano un passante ma poi fanno a botte tra loro. Fermati due ladri

2

Alle successive 01:20, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Ostia, nel transitare in via dell’Appagliatore, hanno notato due uomini che si stavano azzuffando tra loro e che inveivano contro alcuni passanti.

(MeridianaNotizie) Roma, 21 ottobre 2013 – Questa notte, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato due fratelli romani di 27 e 39 anni ed un loro conoscente, anch’egli romano di 26enne con l’accusa di rapina aggravata in concorso ai danni di un 41enne del posto. La vittima, intorno all’una, si è presentato presso la stazione Carabinieri di Casal Palocco denunciando di essere stato aggredito e rapinato del proprio portafogli e del cellulare da 3 uomini mentre si trovava nel quartiere ‘Axa’. I Carabinieri, raccolte le indicazioni della vittima, che ha anche riconosciuto due dei rapinatori, hanno immediatamente diramato le ricerche dei malviventi. carabinieri2

Alle successive 01:20, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Ostia, nel transitare in via dell’Appagliatore, hanno notato due uomini che si stavano azzuffando tra loro e che inveivano contro alcuni passanti. I due sono stati riconosciuti dai militari come gli autori della rapina consumata poco prima all’Axa e sono stati bloccati. Le successive indagini hanno consentito di identificare anche il terzo complice, raggiunto e arrestato nell’abitazione di un parente. I rapinatori sono stati portati nel carcere di Regina Coeli.

Altre videonews di Cronaca

VIDEO > “Serpentone” di Corviale allo sfascio: malavita e vandalismo in 1200 appartamenti per 8000 persone

Tragedia di Lampedusa, oggi ad Agrigento i funerali

Ponte di Nona, pitbull aggredisce padre e figlio: dieci giorni di prognosi a entrambi

Print Friendly, PDF & Email
Share.