San Lorenzo, infastidiva i passanti proprio davanti al commissariato: era armato

2

Quando  i poliziotti si sono avvicinati e gli hanno chiesto i documenti, l’uomo ha risposto di non averli continuando ad agitarsi. Ed è a quel punto che gli agenti  hanno notato il calcio di una pistola fuori uscire dalla tasca anteriore dei jeanssan lorenzo 1 a

(MeridianaNotizie) Roma, 28 ottobre 2013 – I passanti che infastidiva forse non sapevano che aveva in tasca una pistola. Un uomo di 35 anni, di nazionalità romena, identificato per C.V., ieri pomeriggio è stato notato dagli agenti di Polizia in servizio al Commissariato San Lorenzo mentre, proprio di fronte a loro, ha iniziato ad infastidire ripetutamente i passanti. Quando  i poliziotti si sono avvicinati e gli hanno chiesto i documenti, l’uomo ha risposto di non averli continuando ad agitarsi. Ed è a quel punto che gli agenti hanno notato il calcio di una pistola fuori uscire dalla tasca anteriore dei jeans.

Per non creare pericolo ai passanti gli agenti hanno deciso di accompagnarlo all’interno del Commissariato per procedere ad un controllo accurato. Una volta all’interno degli uffici l’uomo è stato immobilizzato e messo in sicurezza. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di due pistole. La prima una Beretta calibro 7.65 con caricatore rifornito di 8 cartucce e l’altra una calibro 6.35 con 6 cartucce. In merito al possesso delle due armi il fermato ha dichiarato di averle rinvenute ma non ha saputo indicare dove. I successivi accertamenti in banca dati hanno permesso di accertare che l’uomo, con vari precedenti di Polizia non risultava avere alcun titolo che lo abilitasse alla detenzione di armi. Arrestato per porto abusivo di armi comuni da sparo, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Altre news su Cronaca:

Sul Marco Aurelio per denunciare lo sfratto di una 77enne: Usb chiede una seria politica per la casa

Rivoluzione Ryanair: più bagagli a mano e più gentilezza

Guidonia, smantellato “mercato all’aperto” di cocaina: fornivano la droga a San Basilio e Tor Bella Monaca

Print Friendly, PDF & Email
Share.