Sciopero Atac: a Porta Metronia un autista si rifiuta di partire

1

Autisti dell’Atac sempre più arrabbiati e spazientiti. Oltre a organizzare scioperi almeno una volta al mese, ora interrompono il servizio in caso di lamentele provenienti da cittadini a loro volta spazientitiatac sciopero

(MeridianaNotizie) Roma, Un cittadino, stamani alle 8,45, si è lamentato con l’autista del bus 628 per il ritardo. Il conducente, nonostante il mezzo fosse colmo di persone, ha deciso di sospendere il servizio per protesta. Tutto è stato filmato da Riccardo, un passeggero che ha commentato la vicenda sul proprio blog. La vicenda. “Io sto ancora qui. Fra dieci minuti devo attaccà al lavoro” e poi “movessero il cu..”. oltre a “si rifiuta di ripartire”. Queste le lamentele di chi ha assistito a quanto avvenuto in prossimità di Porta Metronia. Così ha scritto Riccardo: “L’autobus, ricolmo di passeggeri, è fermo. Non si può né scendere né salire: solo dopo pochi secondi la porta centrale è riaperta”

Un vero e proprio sciopero quello messo in atto dall’autista che ha deciso di far ripartire l’autobus dopo un quarto d’ora, bloccando così lavoratori e studenti nell’ora di punta. Come se i disservizi Atac non bastassero ora ci si mettono le guerre tra poveri, i cittadini e gli autisti che come al solito pagano le conseguenze dei “guasti” del sistema.

Altre videonews su Cronaca:

Prenestino, donna precipita dall’ottavo piano. Si pensa al suicidio

VIDEO > CNA festeggia il Tax Free Day: 279 giorni di lavoro l’anno per pagare le tasse a Roma

Parioli e Torpignattara al setaccio, i carabinieri arrestano 11 persone

Print Friendly, PDF & Email
Share.