Tenta di violentare una ragazza al McDonald’s sull’Ostiense, linciato dai clienti

1

L’uomo ha afferrato la donna e avrebbe cercato di trascinarla verso i bagni. Lui si è difeso dicendo che avrebbe voluto baciarla in bocca senza farle del male.

(MeridianaNotizie) Roma, 1 ottobre 2013 – Ha cercato di abusare di una donna in pieno giorno dentro un McDonald’s. La vittima ha iniziato a gridare attirando l’attenzione dei clienti e del personale in servizio. Quest’ultimi hanno chiamato il 113: le volanti in pochi minuti sono arrivate sul posto della segnalazione, bloccando il presunto maniaco. Il tentativo di violenza è accaduto intorno alle 11 di oggi nel Mc Donald’s di via Ostiense 273, vicino all’università Roma 3. mcdonalds-ostiense1

I poliziotti hanno salvato l’aggressore dal linciaggio da parte dei clienti e anche dalla gente in strada una volta che, rapidamente, si è sparsa la notizia. Sull’episodio stanno ancora facendo chiarezza gli investigatori che hanno portato in commissariato il presunto maniaco. L’uomo, sulla trentina, non è stato ancora identificato non avendo addosso alcun documento d’identità. La dinamica dell’aggressione sarebbe questa: ad un certo punto il bruto ha afferrato la donna e avrebbe cercato di trascinarla verso i bagni. Lui si è difeso dicendo che avrebbe voluto baciarla in bocca senza farle del male. Ovviamente anche se quest’ultima versione fosse confermata si tratterebbe sempre di violenza sessuale. La vittima, sotto shock, è stata portata in ospedale.

Altre videonews di Cronaca

Rischio chiusura biblioteche pubbliche a Roma

Falcognana, De Juliis (Pdl): Santoro non fa rispettare il divieto per i Tir

Civitavecchia, incendia la macchina dell’ex moglie: arrestato 33 enne

Print Friendly, PDF & Email
Share.