Tuscolana, una telefonata alla Earth salva la vita a una tartaruga

0

Salvata una tartaruga su via Tuscolana. Una telefonata all’associazione Earth ha permesso l’intervento dei volontari che hanno preso e portato dal veterinario l’animale.

(MeridianaNotizie) Roma, 17 ottobre 2013 – Una grossa tartaruga camminava su via Tuscolana, all’altezza di Cinecittà. Una telefonata alle 6:30 alla Earth (associazione per la tutela giuridica della natura e dei diritti animali) ha permesso ai volontarti di salvare e curare l’animale. Questo è stato bloccato da passanti con una cassetta per la frutta, per evitare che si infilasse in un canale di scolo fognario. La tartaruga era ferita, con evidenti danni al piastrone dopo essere stata, molto probabilmente, investita.tartaruga tuscolana

L’associazione Earth ha comunicato che l’animale è stato trasportato in clinica veterinaria “dove è stato necessario ricostruire parte della corazza con un materiale resinoso“. Il presidente, Valentina Coppola, ha spiegato che “questo tipo di Trachemis è attualmente in Allegato B del Regolamento CE n° 338/97 del 09.12.1996 e ne è vietata la commercializzazione; tuttavia sono molti a possederne uno o più esemplari e purtroppo, quando raggiungono dimensioni importanti, se ne liberano in giardini e laghetti cittadini. Queste tartarughe sono voracissime e il loro abbandono in natura sta creando un forte squilibrio alla fauna nostrana“.

Alla tartaruga è stato dato il nome di “Ninja” e, ha concluso la nota, “sta ora bene e potrà essere adottata a partire dalla prossima settimana; speriamo che Ninja trovi una casa dove ci si voglia prendere realmente cura di lei e non la si abbandoni perché ha la colpa di essere cresciuta“.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

Trovato l’omicida di Alessia, investita e uccisa a 15 anni: aveva già ammazzato

Fuggono con auto rubata, rocambolesco inseguimento tra polizia e rapinatori

VIDEO > Imu +Tares: Trise. Il Governo Letta somma invece di togliere con la nuova legge di stabilità

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.