VIDEO > Corteo Cobas a Roma, oltre 50mila. Polizia sequestra manganelli e estintori

2

Sulle note di “Bella ciao”, i manifestanti approdano a piazza S.Giovanni, dove è stato allestito un palco che vedrà come primo ospite Pietro Bernocchi, leader dei Cobas, per il comizio di chiusura del corteo.

(MeridianaNotizie) Roma, 18 ottobre 2013 –  In marcia, stando alla stima fatta da Piero Bernocchi, leader dei Cobas, “oltre 50mila”. In testa al corteo, i rappresentanti dei migranti per l’abolizione della Bossi-Fini, a seguire i lavoratori dell’Ilva e i rappresentanti dei vigili del fuoco. Dietro, l’Usb del lavoro privato e i rappresentanti di ‘Abitare nella crisi’ per la lotta per la casa, poi le associazioni studentesche e del pubblico impiego. Chiudono il corteo le organizzazioni politiche che hanno aderito alla protesta.Centinaia gli striscioni di protesta che inneggiano “Resistere per Esistere”, “Basta con disoccupazione, precarietà e tagli”, “Red: reintegrati eppure disoccupati”, “La scuola di tutti non morirà per pochi”, e vogliono esprimere il disagio di sentirsi “Cittadini di serie B”.I primi a parlare sulla piattaforma mobile allestita da Usb e Cobas sono i rappresentanti dei migranti, in riferimento alle ultime drammatiche vicende di Lampedusa. “Lampedusa – dicono – non è stata una fatalità ma il risultato di scelte politiche”.Mentre il corteo si snoda per le vie di Roma fallisce un tentativo di infiltrazione di un gruppo di anarchici. In dieci circa sono stati intercettati dalle forze dell’ordine a circa un km dal corteo, nella zona di Porta Maggiore a Roma. Il gruppo, tra cui alcuni incappucciati, si è poi dileguato.Intanto, le forze dell’ordine hanno fermato un furgone sospetto in viale Regina Elena a Roma. A bordo manganelli, biglie un martello frangivetro e altro materiale, tutto sequestrato. IMG-20131018-WA0002

Corteo Cobas a Roma – Proseguono i controlli della Polizia : Continuano i controlli da parte della Polizia e dei Carabinieri lungo l’itinerario interessato dalla manifestazione dei Cobas. Gli agenti del Commissariato San Lorenzo hanno bloccato e controllato un furgone sospetto in viale Regina Elena. All’interno, sono stati rinvenuti manganelli retrattili, alcune buste di biglie di vetro appena acquistate, un martello frangi vetro e vario materiale per l’attacchinaggio.

Sono in corso gli accertamenti nei confronti del conducente del mezzo che è risultato avere vari precedenti di Polizia specifici. Già ieri in serata, anche il personale dell’Arma dei Carabinieri sempre in viale Regina Elena, vicino all’Università,  ha rinvenuto 3 estintori mentre in via Prenestina, durante la notte, lo stesso personale ha denunciato P.L., 24enne italiano, che, alla guida di un’autovettura è stato trovato in possesso di una mazza da baseball nascosta all’interno del bagagliaio.

Corteo Cobas a Roma – Arrivo a San Giovanni : Sulle note di “Bella ciao”, i manifestanti approdano a piazza S.Giovanni, dove è stato allestito un palco che vedrà come primo ospite Pietro Bernocchi, leader dei Cobas, per il comizio di chiusura del corteo. “Popoli d’Europa solleviamoci”, recita uno degli striscioni della “Rete dei Comunisti” appeso in piazza, colorata da fumogeni rossi, dove sono stati allestiti vari stand e gazebo di dibattito.

Altre videonews di Cronaca

Profumi e vestiti per un valore di mille euro nascosti nel passeggino, fermati in tre

#con14euro, la provocazione di Grillo alla Legge di Stabilità o #leggetruffa

Fermato il “Rambo” delle Poste di via Sicilia, aveva un Cv da rapinatore ventennale

Print Friendly, PDF & Email
Share.